Sui treni ancora sedili alternati

Roberto Speranza
ROMA - Sui treni ancora sedili alternati. Le disposizioni dei viaggi senza distanziamento sono durate ...24 ore! Il ministro Roberto Speranza, una furia, contrario al "liberi tutti" e nel tardo pomeriggio di ieri ha chiesto al ministero dei Trasporti di inviare una nota, seguita poi da quella di Trenitalia dove si ordinava di ripristinare, seduta stante,  gli spazi tra i passeggeri dell'Alta Velocità. "Le linee guida allegate al Dpcm del 14 Luglio, si legge nel comunicato del dicastero della De Micheli, non avevano reintrodotto il riempimento al 100%, ma una deroga al distanziamento sociale di un metro a certe condizioni che, se poste in essere, avrebbero aumentato la capacità dei vagoni, pur non  permettendone il riempimento totale. Oggi, a distanza di 16 giorni, dopo un confronto con il ministro Speranza e valutata la curva dei contagi, si è concordata una decisione  prudente sulle capienze dei treni ad Alta Velocità per non correre inutili ris...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Politica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar