Trasporto marittimo: Covid, danni fino a 10 miliardi di dollari

confcommercio
COPENAGHEN - La società di ricerca Sea Intelligence ha analizzato il ritardo accumulato dalla consegna della merce a causa della pandemia: come ormai purtroppo ben noto, il Covid ha messo in crisi molti aspetti della filiera logistica mondiale, in primis quelli legati al trasporto marittimo dei container. Attraverso la rilevazione Global Liner Performance, la società di ricerca ha calcolato come e con quali tempi abbiano viaggiato le merci sulle rotte oceaniche stimandone la percentuale media di ritardo accumulato anche rispetto al periodo pre-crisi, quando era noto che 'solo' il 20% delle merci venisse consegnato più tardi rispetto alla scadenza programmata. In periodo Covid invece, la percentuale è schizzata alle stelle: sette prodotti su 10 hanno subito uno slittamento nell'arrivo alla ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

caboto
Shipping

ITS Academy G. Caboto: occupazione garantita al 99%

GAETA – Il monitoraggio annuale che INDIRE (Istituto nazionale documentazione innovazione ricerca educativa) pubblica su incarico del Ministero dell’Istruzione e del Merito, attraverso i dati inseriti dagli ITS Academy stessi nella…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar