BRENNERO - Proprio mentre in Italia le varie aziende e associazioni di categoria chiedono a gran voce un intervento deciso da parte del Governo italiano a tutela della competitività del settore dell'autotrasporto nazionale, l'Austria prende esempio dalla Germania annunciando già dal 6 dicembre scorso la pubblicazione di un nuovo regolamento e conseguente innalzamento delle tariffe dei pedaggi autostradali sull’asse austriaco del Brennero per quanto concerne i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate. A partire dal 1° gennaio 2023, i tir spenderanno in media quasi il 3% per transitare, con la punta del 4% per quel che riguarda i veicoli con motori Euro VI ancor più penalizzati visto che è stata abolita la differenziazione tariffaria per classi Euro. I supplementi sono previsti anche per chi circola sull’intera rete stradale austriaca nelle oire notturne, nella fascia compresa tra le 22 e le 5 ma anche per i veicoli industriali che viaggiano nei tratti a...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Senza categoria

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

prato
Senza categoria

Sustainable Tour 2023 fa tappa a Prato

PRATO – A sole due settimane di distanza dal dibattito promosso da evenT all’interporto di Parma, torna l’appuntamento con il Sustainable Tour 2023, il ciclo di incontri sulla sostenibilità nel mondo…
Giorgio Bucchioni

La serata per Giorgio Bucchioni

LA SPEZIA – Il Propeller Internazionale Club della Spezia e di Marina di Carrara ha dedicato una serata, fortemente voluta e organizzata dall’attuale presidente Gian Luca Agostinelli e dallo staff…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar