A Civitavecchia mancheranno 3,9 milioni di euro

dl punta sviluppo vaccinati milioni
CIVITAVECCHIA – La bozza di bilancio di previsione 2022 dell'AdSp del mar Tirreno centro settentrionale presenta un disavanzo finanziario di circa 3,9 milioni di euro, nonostante l'attuazione del piano di risanamento adottato nei mesi scorsi e l'inizio della ripresa dei traffici, importante in termini relativi, ma ancora contenuta in valori assoluti. A tale riguardo, il Comitato di Gestione ha preso atto all’unanimità della procedura di allerta e prevenzione della crisi per l'esercizio finanziario 2022. La copertura di tale deficit passerà attraverso un aumento delle aliquote dei diritti dell'infrastruttura portuale, per generare nuovo gettito per 1,4 milioni, l'aumento delle entrate tributarie e dei canoni demaniali per l'adeguamento Istat del 3% per circa 0,5 milioni e la riduzione della spesa corrente per almeno 2 milioni. La previsione relativa alla riduzione di spesa è correlata alla clausola sospensiva della contrattazione di secondo livello del persona...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

“Tavolo del mare” grimaldi
Porti

La risposta del Gruppo Grimaldi sul Tdt

NAPOLI – Dopo la giornata di oggi che ha visto il confronto dell’organo di partenariato dell’AdSp, richiesto dalle segreterie Filt Cgil, Uiltrasporti e Fit Cisl, e lo scontento dei lavoratori…
portuali
Porti

Tavolo di partenariato AdSp Mts, senza Tdt

LIVORNO – Riunione del tavolo di partenariato a Palazzo Rosciano oggi, per discutere della situazione che nelle ultime settimane ha animato gli animi dei lavoratori portuali, dopo lo scalo di…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar