A Trieste salto qualità nel settore ferroviario

TRIESTE - Il protocollo d'intesa siglato tra Regione Friuli Venezia Giulia, Rete ferroviaria italiana (Rfi) e Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico orientale (Asp) «crea le condizioni per fare dello scalo di Trieste un riferimento europeo dell'attrazione intermodale in grado di moltiplicare i volumi di traffico, già oggi in costante crescita».
Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, subito dopo la firma dell'accordo che fissa gli impegni nella realizzazione del nuovo Piano regolatore ferroviario di Trieste Campo Marzio e delle connessioni con le aree portuali e degli ulteriori interventi collegati. Il protocollo d'intesa è stato siglato a Roma nella sede di Rfi dalla presidente Serracchiani, da Maurizio Gentile, amministratore delegato e direttore generale di Rfi, e dal presidente dell'Autorità portuale di Trieste Zeno D'Agostino, nella sua veste di presidente dell' Autorità di Sis...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar