Accordo fatto: i ”carbunè” passano alla Culmv

Culmv
GENOVA - Accordo fatto: i lavoratori della Pietro Chiesa passeranno alla Culmv. Per superare lo scoglio dei tempi che non coincidono, visto che la storica compagnia dei carbunè andrà in liquidazione a Maggio e l’approvazione del piano di risanamento della Culmv, passaggio obbligato, non arriverà prima di Giugno, i portuali saranno assunti come soci speciali, cioè a tempo determinato. Con il via libera al piano diventeranno soci a tutti gli effetti. L’incontro in Prefettura, presenti Autorità portuale, terminalisti, sindacati e i rappresentanti della Pietro Chiesa e Culmv, ha risolto il nodo della ricollocazione dei 25 lavoratori (21 soci e 4 dipendenti) e della continuità occupazionale. ”Presenteremo istanza per far diventare in via transitoria soci speciali i 25 della compagnia che andrà in liquidazione e i nostri 53 interinali”, dice il console della Culmv Antonio Benvenuti. Soddisfatti i sindacati: ”Ci auguriamo di aver trovato una soluzione che possa essere definitiva nel ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

accademia
Porti

A Venezia l’Accademia della Logistica e del Mare

VENEZIA – Venezia accoglie un nuovo polo tecnologico e formativo, dedicato alla logistica, l’Accademia della Logistica e del Mare, frutto della collaborazione tra ITS Marco Polo Academy, Vemars e CFLI.…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar