Alessandro Laghezza: “No alla burocrazia”

alessandro Laghezza gronda autostradale pontremolese
LA SPEZIA - Il presidente dell’Associazione spedizionieri di La Spezia, Alessandro Laghezza,  interviene sul tema della paralisi burocratica delle Autorità di Sistema portuale. “Che qualcosa nei porti non funzioni, sembra ormai evidente e innegabile. Che il male oscuro delle Autorità di Sistema portuale sia un assetto burocratico e i vincoli operativi peggiori di quella degli Enti pubblici territoriali, è ormai palese. Molto meno evidente - sostiene Laghezza - per molti e specialmente per i decisori politici, il conto danni che l’Italia, per queste scelte sbagliate e per una governance ingessata, dovrà e già deve pagare sui mercati internazionali”. Laghezza, inoltre, ricorda che “al recente convegno di Lugano ’Un mare di Svizzera”, il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha rilanciato l’idea che spero possa diventare in tempi brevi progetto e quindi legge, di un’Autorità portuale deburocratizzata, che abbia la forma e i meccanismi decisionali e di governance di una soc...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

houthi
Shipping

Nuovo attacco Houthi a una nave greca

ROMA – Secondo quanto si legge negli ultimi aggiornamenti dal Mar Rosso del Comando Centrale degli Stati Uniti nella giornata di ieri, i ribelli Houthi avrebbero lanciato cinque missili balistici…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar