Connect with us

Politica

Anas: si è dimesso l’ad Armani

Toninelli contrario a fusione Anas-Ferrovie

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Armani
ROMA - Si è dimesso l’amministratore delegato dell’Anas, Gianni Vittorio Armani. L’amministratore delegato ha comunicato al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli ed al Gruppo Fs Italiane le proprie dimissioni, in considerazione del mutato orientamento del Governo sull’integrazione di Fs Italiane e Anas. Il Gruppo Fs Italiane ha ringraziato Armani per il lavoro svolto in questi anni nel ristrutturare l’azienda. Subito dopo le dimissioni di Armani, si sono dimessi anche altri due consiglieri del cda di Anas, Vera Fiorani e Antonella D’Andrea, espressione del gruppo Fs, si apprende da fonti finanziarie. Di conseguenza il cda, composto da cinque membri, decade. La prossima settimana è attesa l’indicazione sul nuovo consiglio che deve arrivare da Fs con la condivisione del ministro Toninelli e del Mef. Ricordiamo che già a Settembre, durante un’audizione alla Camera, Toninelli aveva anticipato che ”l’integrazione tra Fs e Anas non è giustificata da alcun...
Abbonati o effettua il login

Politica

Pedaggi autostradali: col Dl Genova saranno ridotti

Il ministro Toninelli: “Rivoluzione, più conformi all’efficienza del servizio”

Pubblicato

il giorno

Autostrade pedaggi
ROMA – Pedaggi autostradali: il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli ha dichiarato in una nota che “Con l’approvazione del decreto Genova in via definitiva, non è stato solo approvato il più imponente intervento a sostegno di una città ferita e spezzata dal crollo del ponte Morandi. Con la norma che ridisegna le competenze dell’Art si sono poste le basi per una vera e propria rivoluzione nella definizione dei pedaggi autostradali, che per la prima volta non verranno più stabiliti per coprire i costi operativi dei concessionari e il prezzo di investimenti solo previsti, bensì terranno conto degli investimenti effettivamente realizzati e dei ricavi derivanti dalla capacità produttiva del concessionario”. “Un’ottima notizia per chi viaggia sulle autostrade e anche per i concessionari onesti che sapranno investire nel bene pubblico e offrire agli utenti un servizio sempre e veramente migliorato. Finora - spieg...
Continua a leggere

Politica

Tajani sulla Brexit: priorità salvaguardare i cittadini

Il Regno Unito abbandona l’Unione europea, ma non l’Europa

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

brexit
STRASBURGO - “La Brexit per noi è soprattutto garantire i diritti dei cittadini, preservare la pace in Irlanda del Nord, salvaguardare i lavoratori e le aziende europee”. Questo il messaggio del presidente Tajani sull’accordo raggiunto con il Regno Unito da parte dal capo negoziatore per la Brexit, Michel Barnier. “Crediamo fermamente nella democrazia e nella necessità di rispettare la decisione dei cittadini britannici. La strada da percorrere è ancora lunga, ma sono fiducioso che questo accordo possa porre le condizioni per un nuovo legame con il Regno Unito, che abbandona l’Unione Europea, non l’Europa”, ha aggiunto Tajani a seguito della Conferenza dei Presidenti dei gruppi politici del Parlamento europeo, ai quali Barnier ha presentato i termini dell’accordo. “Vorrei ringraziare Michel Barnier per il suo lavoro e per lo spirito costruttivo che ha caratterizzato le nostre relazioni. Tengo anche a sottolineare l’apporto essenziale del Gruppo direttivo sulla Brexit del Parla...
Continua a leggere

Politica

Giachino: l’evento Sitav a Torino giornata storica

Toninelli: il governo italiano vuol ridiscutere integralmente il progetto

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Sitav
TORINO – “Una giornata storica per il mondo delle infrastrutture e dei trasporti”. E’ stato questo l’esordio di Mino Giachino ex sottosegretario al ministero dei Trasporti, quando abbiamo chiesto se era soddisfatto del furor di popolo che si era radunato a piazza Castello per dire forte e chiaro “Si alla Tav”. “Sono orgoglioso di aver intuito il momento per lanciare una petizione “Sitav” che ha superato le 65mila adesioni e che ha dato vita alla manifestazione torinese per la quale mi ero assunto tutte le responsabilità civili e penali”. Mino Giachino di “Silavoro” è stato il numero uno dell’organizzazione e sulla piazza del capoluogo piemontese è riuscito a far radunare 40mila persone della società civile, imprenditori, sindacalisti, politici. “Sono orgoglioso che i leader nazionali siano stati bloccati dalla diretta su FB e su TGcom24 per vedere la nostra piazza gremita di gente di ogni tipo e costume. Dopo venti anni di “No a tutto”, queste decisioni hanno bloccato l’ ec...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi