Connect with us

Politica

Anas: si è dimesso l’ad Armani

Toninelli contrario a fusione Anas-Ferrovie

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Armani
ROMA - Si è dimesso l’amministratore delegato dell’Anas, Gianni Vittorio Armani. L’amministratore delegato ha comunicato al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli ed al Gruppo Fs Italiane le proprie dimissioni, in considerazione del mutato orientamento del Governo sull’integrazione di Fs Italiane e Anas. Il Gruppo Fs Italiane ha ringraziato Armani per il lavoro svolto in questi anni nel ristrutturare l’azienda. Subito dopo le dimissioni di Armani, si sono dimessi anche altri due consiglieri del cda di Anas, Vera Fiorani e Antonella D’Andrea, espressione del gruppo Fs, si apprende da fonti finanziarie. Di conseguenza il cda, composto da cinque membri, decade. La prossima settimana è attesa l’indicazione sul nuovo consiglio che deve arrivare da Fs con la condivisione del ministro Toninelli e del Mef. Ricordiamo che già a Settembre, durante un’audizione alla Camera, Toninelli aveva anticipato che ”l’integrazione tra Fs e Anas non è giustificata da alcun...
Abbonati o effettua il login

Politica

Toninelli: Onorato umilia i sardi

”In alcuni periodi dell’anno le tariffe sulle sue navi schizzano a livelli vergognosi”

Pubblicato

il giorno

toninelli sardegna
ROMA - Continua lo ”scontro” fra il ministro Toninelli e l’armatore Onorato. Dopo l’attacco su Tirrenia avvenuto in terra sarda e la immediata risposta di Onorato alle sue dichiarazioni, il ministro ha rilanciato il suo pensiero sul social Facebook. ”Ad Onorato, scrive Toninelli, mi riservo di rispondere anche per le vie legali. Qui voglio semplicemente ricordargli che l’abuso di posizione dominante che lui pratica sulle tratte sarde, il monopolio di fatto di cui ho parlato, è stato accertato e sanzionato dall’Antitrust nel Marzo 2018. Stiamo parlando di una maximulta da quasi 30 milioni di euro adottata per condotte anticoncorrenziali che avrebbero violato l’articolo 102 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea. Il Tar ha solo sospeso la sanzione nei confronti delle sue imprese Cin-Tirrenia e Moby, in attesa del giudizio di merito. Ma si parla di ritorsioni e penalizz...
Continua a leggere

Politica

Dai lavori per la Tav opportunità per Verona

De Berti: creare sistema di trasporto metropolitano

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Verona
VENEZIA - “Un’opportunità irripetibile, da non lasciarsi sfuggire, per dotare l’area veronese di un servizio di metropolitana di superficie che assicurerebbe un notevole potenziamento del sistema di trasporto pubblico locale”. L’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Elisa De Berti, valuta così le prospettive per il nodo ferroviario scaligero conseguenti alla realizzazione della nuova linea dell’Alta velocità Brescia-Padova che libererebbe a un uso ‘regionale’ i binari oggi utilizzati. “Il nodo ferroviario di Verona, posto all’intersezione degli assi nord-sud ed est-ovest, è tra quelli strategici sia a livello nazionale che internazionale - sottolinea l’assessore - e la realizzazione delle linee per i treni veloci dell’asse orizzontale padano determinano nuovi scenari per il trasporto regionale e soprattutto per il trasporto suburbano di Verona, che interessa la mobilità di un’area nella quale risiede il 62% della popolazione provinciale”. “La centralità del n...
Continua a leggere

Politica

Toninelli: i Sardi ”ostaggio” di una sola compagnia

Voci riferiscono di vendita di navi ex Tirrenia, gli interessati smentiscono

Pubblicato

il giorno

sardi
LIVORNO - Il ministro Toninelli, durante la sua visita in Sardegna, ha detto che da troppo tempo i Sardi sono “ostaggio di una (sola) compagnia” sostenendo, in sostanza, che pratica i prezzi che vuole. Il titolare del Ministero dei trasporti ha, però, omesso di notare un particolare importantissimo e cioè che il monopolio da lui giustamente denunciato lo ha creato proprio lo Stato allorché, con buona pace dell’Antitrust, ha ceduto la Tirrenia, la cui gestione pubblica non perdeva di vista la funzione sociale, all’altro vettore (attenzione, non ad uno dei molti, ma, praticamente, all’unico altro vettore) che collegava il continente con l’isola dei nuraghi. Fra l’altro, l’occasione è propizia per ricordare che, da un po’ di tempo, talune testate riferiscono di una più che probabile vendita di navi ex Tirrenia, sempre smentita dagli interessati, senza che siano sta...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi