Connect with us

Porti

Ancona: Marella Explorer 2 apre la stagione

46 toccate complessive, 92.100 passeggeri +37% rispetto al 2018

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

Marella Explorer 2
ANCONA - La Marella Explorer 2 ha inaugurato ieri la stagione 2019 delle crociere nel porto di Ancona, coordinata dall’Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico centrale. La nave, della compagnia Marella Cruises, 900 cabine, più di 1.800 passeggeri, arrivata da Venezia è ripartita nel pomeriggio per Dubrovnik, in Croazia. La Marella Explorer 2 farà ad Ancona altre otto toccate, la prossima sabato 18 Maggio: arriverà dalla croata Spalato per andare poi a Venezia. Sarà, invece, la “sorella” Marella Celebration, sempre della compagnia Marella Cruises, la seconda nave per la nuova stagione, che arriverà nello scalo sabato 11 Maggio da Hvar, in Croazia, per dirigersi poi nel porto sloveno di Koper. Marella Celebration farà, nel complesso, sette toccate nello scalo. Venerdi 17 Maggio il primo appuntamento del 2019 del consolidato rapporto del porto di Ancona con Msc CrociereAbbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Incontro al Mise su phase out dal carbone

di Majo: sviluppare in porto progetti nel settore energetico

Avatar

Pubblicato

il giorno

Incontro al Mise
CIVITAVECCHIA - Incontro al Mise sulla phase out dal carbone. Scopo della riunione, identificare azioni necessarie al superamento della crisi economica ed occupazionale causata dalla progressiva riduzione dell'import di carbone nel porto di Civitavecchia, destinato alla centrale Enel. Durante la riunione, il presidente dell’Autorità di Sistema pprtuale del Mar Tirreno centro settentrionale, Francesco Maria di Majo, ha rappresentato "l’esigenza che la riconversione a gas della centrale Enel venga accompagnata da interventi ed azioni concrete tra le quali ho evidenziato innanzitutto la necessità, per Civitavecchia, di usufruire del 'Fondo nazionale per la riconversione occupazionale nei territori in cui sono ubicate centrali a carbone' (di cui si attende il decreto attuativo) e dell'istituendo Fondo europeo 'Just transition fund' (volto anche a favorire nuove opportunità econ...
Continua a leggere

Porti

Anche Livorno ha la sua Chimera: darsena Europa

Molti operatoiri stanno passando dal dubbio, alla sfiducia, alla delusione

Avatar

Pubblicato

il giorno

Chimera
LIVORNO - Anche Livorno ha la sua Chimera, magari meno illustre di quella di Arezzo, ma non da meno quanto ad evocare illusioni. Sempre di più, infatti, da diverse parti si avverte uno scetticismo che da strisciante si sta facendo galoppante a proposito del più grande sogno che ha scaldato la portualità livornese negli ultimi quattro lustri o poco meno: la darsena o piattaforma Europa. Di semestre in semestre, di anno in anno e, ormai, di decennio in decennio la grande infrastruttura ha occupato ed occupa convegni, tavole rotonde, proclami, relazioni sullo stato di avanzamento dei preliminari, ma, di realmente concreto assolutamente niente. Molti sono gli operatori che, in camera charitatis, badando bene di non essere ascoltati (mostrarsi sfiduciati “non fa fino”), stanno passando dal dubbio alla sfiducia, fino alla più completa delusione, convinti che la grande darsena difficilmente vedrà la luce, almeno per i prossimi dieci o venti anni. Nel lanciare questa pr...
Continua a leggere

Porti

Trieste e Baku firmano memorandum d’intesa

L’accordo in occasione del Business Forum Italia-Azerbaijan alla Farnesina

Avatar

Pubblicato

il giorno

Trieste e Baku
TRIESTE - Trieste e Baku firmano un memorandum d’intesa. L’accordo fra l’Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico orientale e la compagnia pubblica che gestisce il Baku International Sea Trade Port, è stato firmato nel corso del Business Forum Italia-Azerbaijan tenutosi alla Farnesina e aperto dal presidente della Repubblica dell’Azerbaijan, Ilham Aliyev, in visita ufficiale in Italia, e dal ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio. L’accordo formalizza una cooperazione, in parte già avviata, fra il porto della capitale azera, e quello di Trieste, idealmente posizionati sulla direttrice di traffico trans-caspica. Area in forte crescita, in quanto parte del sistema delle nuove rotte globali a sud della Russia, che congiungono Estremo Oriente e Europa Occidentale, sfruttando anche il potenziale delle nuove infrastrutture ferroviarie dell’Azerbaijan, come le linee con la Georgia Baku-Batumi o quelle con la Turchia Baku-Kars. In questo quadro, lo scalo di Baku, il più gr...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi