Connect with us

Politica

Approvazione dl Dignità su lavoro portuale

Rixi, Serracchiani e Fedriga soddisfatti del voto

Pubblicato

il giorno

approvazione linea ferroviaria ambasciatore
ROMA – Dopo l’approvazione, all'unanimità, della Camera all'emendamento su lavoro portuale, arrivano da diversi esponenti della politica, commenti positivi per la scelta fatta. Il sottosegretario ai Trasporti Edoardo Rixi, si dichiara soddisfatto che l’emendamento presentato al dl Dignità sul lavoro portuale abbia ottenuto l’approvazione, all'unanimità. “Un correttivo indispensabile -aggiunge- che consente ai lavoratori delle Compagnie portuali di rientrare nei rapporti regolati dalla legge 84/1994 (ovvero la possibilità di essere impiegati anche lavoratori giornalieri forniti da un'agenzia di somministrazione), conservando quindi le proprie tipicità, elemento fondamentale per garantire la regolarità alle attività negli scali portuali di tutto il Paese e assorbire i picchi di lavoro nell’afflusso delle merci”. “I lavoratori portuali – spiega Rixi – operano con modalità legate all’arrivo delle merci, ai flussi dei traffici e quindi non possono rientrare nelle forme contrattuali o...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Confetra: sulla Tav la parola torni al Parlamento

Analisi costi/benefici secondo i parametri fissati dalle norme

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Confetra
ROMA - L’analisi costi/benefici della Tav sta generando una serie di reazioni, tra le quali quella di Confetra. ”Come prevede la nostra Costituzione sarà il Parlamento a decidere sulla sorte della Tav Torino Lione, essendo questa infrastruttura il contenuto di un trattato internazionale tra Unione europea, Francia e Italia ratificato già ben quattro volte in quattro diverse legislature. Il tutto nell’ambito del programma comunitario relativo al Ten-T Network e alle politiche transfrontaliere dei Corridoi”, si legge in una nota della Confederazione guidata da Nereo Marcucci. ”Speriamo prevalga il buon senso, la volontà di sostenere lo sviluppo della logistica, l’affidabilità internazionale del Paese, la sostenibilità ambientale dei traffici merce, l’occupazione. Le analisi costi/benefici, in ambito trasportistico, vanno condotte secondo le linee guida europee, tra l’altro recepite anche in Italia nello specifico Decreto Ministeriale del 2017 relativo alla Valutazione ex ante d...
Continua a leggere

Politica

A Maggio 2020 banchine Genova Prà elettrificate

In Consiglio regionale anche aree ex Ilva e Tirrenia

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

genova
GENOVA - Nella seduta del Consiglio regionale della Liguria che si è svolto ieri, martedì 12 Febbraio, tra le interrogazioni ed interpellanze discusse, sono stati approvati anche ordini del giorno che interessano il settore marittimo e portuale e l’avviso di gara per la concessione in locazione delle aree ex Ilva Tra queste, l’Assemblea legislativa ha approvato all’unanimità due ordini del giorno: il primo per salvaguardare i dipendenti Tirrenia e Moby, e il secondo per la copertura telefonica lungo le autostrade liguri. Ma la sessione dei lavori è stata dedicata in particolare al ”question time” (presentazione d’interrogazioni e interpellanze e risposta) sulla realizzazione delle opere di mitigazione del porto di Prà ed altri temi tra cui l’istituzione del Parco nazionale di Portofino. Gianni Pastorino (Rete a Sinistra&liberaMente Liguria) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dal collega di gruppo Francesco Battistini, in cui ha chiesto alla Giunta i tempi di ...
Continua a leggere

Politica

Rixi: nuovo ponte Genova entro Aprile 2020

Grande sfida per l’Italia e per le imprese

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Rixi
ROMA - In attesa che domani inizi la demolizione del ponte Morandi, il viceministro Edoardo Rixi, è intervenuto sui tempi della riapertura della nuova infrastruttura. ”Entro il 15 Aprile 2020 il nuovo ponte sarà collaudato e aperto al traffico, secondo il cronoprogramma del contratto sottoscritto dal Commissario straordinario Marco Bucci e dalle imprese, che fissa in 190 giorni il periodo per la demolizione e in 382 quello per la ricostruzione”, ha detto il viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, rispondendo oggi in commissione Ambiente alla Camera a un’interrogazione in merito ai tempi di realizzazione del nuovo ponte Morandi di Genova. ”Le penali salatissime, fino a 202 mila euro al giorno per ritardo nell’esecuzione, per la prima volta inserite in un contratto di opera pubblica, faranno sicuramente da deterrente agli allungamenti dei tempi e contribuiranno a dare certezze dei tempi stabiliti. Sicuramente è una grande sfida che l’Italia e le imprese coinvolte hanno ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi