Assoporti e Guardia Costiera: accordo per scambio di dati

ROMA - È stato firmato presso la sede di Porta Pia del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, un accordo di collaborazione tra il Comando generale delle Capitanerie di porto - Guardia costiera e l’Associazione dei porti italiani. A sottoscriverlo, il Comandante generale, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone e il Presidente di Assoporti, Rodolfo Giampieri, alla presenza del Ministro Enrico Giovannini che, alla guida del Dicastero, si è fatto personalmente promotore di un processo di “ammodernamento” dei porti italiani e di supporto al dialogo tra Autorità di Sistema Portuale e Capitanerie di porto, “due facce della stessa medaglia” che assicura ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Nautica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

E-ssence
Nautica

E-ssence: è nata l’era del boat sharing!

E-ssence è una startup nata all’interno della Bologna Business School. La prima ad avere l’idea, e poi renderla realizzabile, del boat sharing, rigorosamente elettrico. Basta scaricare l’app e così come…
titoli nautica regolamento cartabia
Nautica

Riforma Cartabia e attribuzione di poteri cautelari agli arbitri

Un nuovo intervento dell’avvocato Alfonso Mignone, presidente del Tribunale arbitrale della nautica, sezione della Camera Arbitrale Internazionale (qui l’intervista). Stavolta si parla di “Riforma Cartabia e attribuzione di poteri cautelari agli arbitri“.…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar