Autotrasporto chiede misure per rinnovo mezzi

autotrasporto ripartizione
ROMA - Le sempre più stringenti normative in materia ambientale rischiano di bloccare il trasporto delle merci fuori e dentro le città. Su questo tema sono concordi tutte le maggiori sigle di rappresentanza dell’autotrasporto. In un comunicato congiunto sottolineano che gli operatori del settore sono riusciti a far passare nell’opinione pubblica la consapevolezza che il parco circolante italiano è il più vecchio d’Europa (età media di 13,5 anni), il 63,1% dei veicoli con capacità di carico superiore a 3,5 tonnellate è ante Euro IV (418.668 veicoli). Solo il 12,4% del parco circolante è rappresentato da veicoli Euro VI (82.274 veicoli): con questo trend ci vorranno 17 anni per sostituirli tutti. Ma la cosa più grave è che soltanto l’11,9% dei veicoli è dotato dei dispositivi di sicurezza, obbligatori dal 1° Novembre 2015 (frenata autonoma emergenza e mantenimento corsia). Nonostante tutti gli investimenti promossi, non sembra ancora esserci consapevolezza sulle conseguenze di q...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar