Dissesto Cin: Vincenzo Onorato e figli chiedono il patteggiamento

lascia
MILANO - Vincenzo Onorato e i figli, Achille e Alessandro, hanno avanzato una proposta di patteggiamento, secondo quanto racconta un lancio dell'Agenzia ANSA. Accusati di bancarotta dalla Procura di Milano, gli Onorato cercano di definire la loro posizione legale con un accordo che prevede pene ridotte. Il patteggiamento proposto prevede 3 anni e 10 mesi per Vincenzo Onorato, mentre per i figli Achille e Alessandro si parla di 2 anni con pena sospesa. La CIN, ex Tirrenia del Gruppo Moby, ammessa al concordato preventivo nel giugno 2021, è stata al centro di una complessa procedura fallimentare che si è conclusa recentemente. Il concordato preventivo è una procedura che consente a un'azienda in crisi di evitare il fallimento attrav...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar