Connect with us

Porti

Bertini: “Verso una visione di sistema porto-interporto”

Scavalco, piano industriale e progetti futuri dopo acquisizione capitale AdSp

Avatar

Pubblicato

il giorno

LIVORNO - Claudio Bertini, responsabile tecnico dell'Interporto Vespucci augura finalmente, dopo l'acquisizione del 30% del capitale della società da parte dell'AdSp del mar Tirreno settentrionale, una “visione di sistema” tra porto e interporto, così come deve essere, aggiunge. Cosa che si può concretizzare anche con lo scavalco che unirà i due nodi, che dovrebbe essere pronto, secondo le stime di Rfi, tra circa due anni, due anni e mezzo. Con il piano industriale da 12 milioni di euro presentato poche settimane fa, l'Interporto Vespucci guarda al futuro con il Cold village, un magazzino di stoccaggio merci surgelate pronto a Giugno, il Truck village con parcheggi e nuovi servizi e il progetto della Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Digitalizzazione nel porto di Ancona

Per ottimizzare il traffico dei mezzi in imbarco e sbarco dai traghetti

Avatar

Pubblicato

il giorno

digitalizzazione nel porto
ANCONA - La digitalizzazione nel porto di Ancona è al centro di un progetto che vede protagonisti l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e l’Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico centrale. I due Enti, infatti, hanno realizzato nello scalo dorico un progetto innovativo per la digitalizzazione delle procedure di controllo con lo scopo di ottimizzare il traffico dei mezzi in imbarco e sbarco dai traghetti. L’intervento sulla digitalizzazione nel porto dorico sarà illustrato mercoledì 21 Aprile alle ore 10.45 nella Sala Marconi dell’Autorità di Sistema portuale ad Ancona. Il programma della conferenza stampa prevede gli interventi di Franco Letrari, direttore interregionale per Emilia Romagna e Marche dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli; Matteo Paroli, segretario generale dell'AdSp del Mare Adriatico centrale; Claudio Bolognese, generale di Broigata, comandante provi...
Continua a leggere

Porti

Le nuove infrastrutture nei porti della AdSp Sicilia occ.

In conclusione dell’intervista video il suo pensiero sull’associazione Assoporti

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Nuove infrastrutture
PALERMO - "Le nuove infrastrutture nei porti della Sicilia occidentale che vede riuniti Palermo, Trapani. Termini Imerese e Porto Empedocle sono giunte a conclusione per circa il 70%. Manca una fetta di lavori che però sono molto importanti". Lo afferma il presidente Pasqualino Monti nominato la settimana scorsa commissario unico per i lavori in oggetto dal ministro del Mims Enrico Giovannini. Siamo di fronte ad una serie di nuove infrastrutture che ha cambiato la faccia, ma sopratutto la vita dei porti della Sicilia occidentale. A breve (diciamo entro fine Giugno) sarà inaugurata la nuova stazione marittima un gioiello all'avanguardia. "Non ostante la pandemia e l'azzeramento del traffico crocieristico, dice ancora Pasqualino Monti, approveremo a breve un bilancio di tutto rispetto che ci permette di proseguire senza la minima interruzione tutti i lavori programmati". La buocrazia ha influito sui tempi programmati?. "Ho scritto un ...libro su questo problema, è passato qua...
Continua a leggere

Porti

Contributo dei Piloti per la Darsena Europa

Nella stesura del progetto, ottenendo modifiche al disegno iniziale

Avatar

Pubblicato

il giorno

i piloti
LIVORNO - I Piloti del porto di Livorno hanno dato il loro contributo fattivo alla realizzazione del progetto della Darsena Europa, del quale si discute da svariati  anni e che porterà all'espansione del porto, consentendo l'ormeggio a navi di maggiori dimensioni. Il porto toscano infatti, terzo in Italia per tonnellate di merci transitate annualmente, non può accogliere le moderne navi portacontainer di grande tonnellaggio, quelle per intenderci superiori ai 350 metri di lunghezza e da oltre 20.000 teu. Le difficoltà maggiori riguardano l’imboccatura, i canali di accesso, non sufficientemente larghi e soprattutto la profondità massima delle acque che attualmente è di 12 metri e non adeguata ai pescaggi delle grandi navi. Per fare un esempio, la Ever Given, la nave incagliata nelle scorse settimane nel Canale di Suez, è di 14,5 metri. Gli ultimi lavori di ampliamento del porto di Livorno risalgono ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi