Bruno Musso, Grendi. Il commento sui fatti di Genova

bruno musso
GENOVA - Di fronte ai fatti di Genova, sono tanti gli interrogativi che si pongono anche dal mondo marittimo. Domande anche su quello che potrà succedere al porto nei prossimi mesi. Pubblichiamo un intervento di Bruno Musso, presidente del Gruppo Grendi, che contestualizza le argomentazioni alla cronaca attuale genovese. Di questo si parlerà anche venerdi 17 Maggio nell'evento organizzato a Genova dal titolo "Possibilità di sviluppo sostenibile del porto di Genova". In fondo all'articolo le informazioni. “L’inchiesta sul porto di Genova -si legge nell'intervento di Musso- che leggiamo su tutti i giornali in questi giorni, ha dei contorni difficili da commentare ed è evidente che, in questo momento, bisogna aspettare che la magistratura faccia il suo percorso. Noi vorremmo invece esaminare le possibili cause, convinti che i comportamenti umani derivino spesso da meccanismi produttivi che li facilitano. I problemi non...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

accademia
Porti

A Venezia l’Accademia della Logistica e del Mare

VENEZIA – Venezia accoglie un nuovo polo tecnologico e formativo, dedicato alla logistica, l’Accademia della Logistica e del Mare, frutto della collaborazione tra ITS Marco Polo Academy, Vemars e CFLI.…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar