Cambiamento climatico: a rischio l’86% dei porti del mondo

OXFORD - È interessante e al tempo stesso preoccupante l'indagine svolta dall'Environmental Change Institute (ECI) dell'Università di Oxford, sul legame tra cambiamento climatico e rischi per l'economia. In particolare il report si riferisce ai porti e indica che quasi nove porti su dieci a livello mondiale sono esposti a rischi climatici dannosi, con un impatto che si ripercuoterebbe sull'economia generale e il commercio. La collocazione dei porti li rende per loro natura esposti a problemi legati al mare come inondazioni, tempeste, sempre più violente e soprattutto innalzamento del livello del mare. Sembra addirittura che l'86% dei porti di tutto il mondo (ne sono stati analizzati 1340) sia esposto a più di tre tipi di pericoli climatici e geofisici. Il danneggiamento delle infrastrutture portuali potrebbe portare al blocco dei porti, ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi