Carta di qualificazione del conducente: esteso l’obbligo

carenza patenti formazione parità voucher carta tachigrafica lombardia
ROMA - Una nota di Confartigianato Trasporti informa che il Consiglio dei ministri ha adottato lo schema di decreto legislativo che introduce novità in tema di formazione dei conducenti che operano nel trasporto merci, in particolare per quanto riguarda la carta di qualificazione del conducente (Cqc). Approvato in esame preliminare, il provvedimento amplia gli obblighi di qualificazione, prima previsti solo per i conducenti che effettuavano professionalmente trasporto di persone e di cose su veicoli per la cui guida è richiesta la patente delle categorie C1, C, C1E, CE, D1, D, D1E, DE, eliminando il riferimento all’attività di guida professionale ed estendendo così gli obblighi di conseguimento della carta di qualificazione del conducente (Cqc) a tutti i conducenti di veicoli la cui guida richieda le patenti citate. Questo vuol dire che anche per alcune tipologie di conducenti...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

conemar
grendi