Certificato Covid digitale Ue

stato di emergenza Certificato Covid digitale UE mense aziendali
BRUXELLES - Per facilitare il diritto alla libera circolazione durante la pandemia e contribuire alla graduale eliminazione delle restrizioni, i negoziatori del Parlamento europeo e del Consiglio hanno raggiunto un accordo provvisorio sul Certificato Covid digitale Ue. Disponibile sia in formato digitale che cartaceo, il certificato sarà di tre tipi e attesterà se una persona è stata vaccinata contro il coronavirus o ha un risultato recente di test negativo o è guarita dall'infezione. Il regolamento del Certificato Covid digitale Ue resterà in vigore per 12 mesi ed il documento non sarà una precondizione per esercitare il diritto alla libera circolazione nè sarà considerato un documento di viaggio. La Commissione ha ribadito che i test dovranno essere abbordabili e accessibili, impegnandosi a mobilitare almeno 100 milioni di euro nell'ambito dello Strumento di sostegno di emergenza per  l'acquisto di test per lo scopo. Di tale finanziamento ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Notizie dal mondo

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

mura
Nautica

Andrea Mura torna a casa

CAGLIARI – Andrea Mura ha passato il primo fine settimana a casa. Il velista sardo (qui la nostra intervista) è tornato a Cagliari sabato mattina dopo aver partecipato alla Global…
Seadeck 6
Nautica

Seadeck 6 lo yacht “gentle at sea”

AVIGLIANA – Il suo debutto in acqua è avvenuto durante il Salone Nautico di Venezia 2024: Seadeck 6 è il capostipite della nuova Serie Seadeck di Azimut, la prima Serie di…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar