Connect with us

Porti

Cgil, Filt, Fiom e Filcams: preoccupazione per il porto di Livorno

Le sigle sindacali esprimono la propria posizione in merito alla situazione attuale

Pubblicato

il giorno

preoccupazione
LIVORNO – Le vicende che coinvolgono in questi giorni il porto di Livorno sono guardate da vicino anche dalle organizzazioni sindacali cittadine che hanno affidato a un comunicato stampa pubblicato sul sito la loro preoccupazione in merito al futuro dei lavoratori. “La Cgil -si legge- da sempre sostiene che il sistema delle regole e del controllo sia essenziale per lo sviluppo del porto, per la tutela del lavoro e dei lavoratori, soprattutto in questa fase di grandi cambiamenti dove i processi di digitalizzazione e automazione stanno accelerando tutti i processi di circolazione delle merci. Come da noi denunciato da tempo, la guerra tra armatori nei porti strategici per le rotte del trasporto merci e del traffico crocieristico, rischia di ricadere, ancora una volta sui lavoratori. Il sistema portuale Livorno-Piombino è essenziale per lo sviluppo del nostro territorio e per quello di tutta la Regione Toscana; è molto più di un semplice n...
Abbonati o effettua il login

Porti

LTT rinuncia alla sponda Est della Darsena Toscana

Barbera: “Convinti di aver visto leso il diritto ad una trasparente ed equanime valutazione”

Pubblicato

il giorno

Sponda Est ltt
LIVORNO - Federico Barbera, amministratore unico di Livorno Terminal Toscano srl (Ltt) attraverso un comunicato diffuso spiega la decisione di non fare appello alla sentenza sull'assegnazione della concessione dell'area demaniale del porto di Livorno, soprattutto per l'attuale situazione di difficoltà del sistema portuale stesso. “Livorno Terminal Toscano srl -si legge nel comunicato- preso atto della situazione di gravissima difficoltà in cui versa il sistema portuale livornese per le note vicende ampiamente riportate dagli organi di stampa, ha ritenuto di non dover interporre appello presso il Consiglio di Stato avverso alla sentenza del Tribunale amministrativo della Toscana che l’ha vista soccombente in giudizio per l’assegnazione della concessione dell’area demaniale destinata dal Prp allo svolgimento di attività terminalistiche per le merci alla rinfusa nel porto di Livorno. Conferma...
Continua a leggere

Porti

Trieste: punto franco esteso ad area industriale

Proprietà di Interporto spa, adiacente allo stabilimento Wartsila

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

TRIESTE - Oggi a Trieste è stato sottoscritto l’accordo per lo spostamento del regime giuridico internazionale di punto franco dal Porto vecchio di Trieste ad un’area industriale del Comune di San Dorligo della Valle, di proprietà di Interporto spa, adiacente allo stabilimento di Wartsila Italia. La struttura, nella frazione Bagnoli della Rosandra, acquisita dall’Interporto di Trieste da Wärtsila Italia nel Dicembre 2017, con un investimento totale di circa 21 milioni di euro, comprende un’area di 240 mila metri quadri, di cui 74 mila coperti e include un raccordo ferroviario con la stazione di Aquilinia. Per l’assessore regionale alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, ”l’intesa sottoscritta costituisce un fattore fondamentale per lo sviluppo del porto di Trieste e, parallelamente, delle attività logistiche e manifatturiere, in una moderna visione che vede il regime di punto franco esteso anche ad aree retro portuali. Una straordinaria opportunità che consentirà una prima l...
Continua a leggere

Porti

Corte dei Conti: non c’è danno erariale per cold ironing

Impianto inaugurato nel Novembre 2015

Pubblicato

il giorno

LIVORNO - L’impianto di cold ironing, per la fornitura di energia elettrica alle navi realizzato dall’ex Autorità portuale di Livorno sulla banchina Sgarallino, non comporta alcun danno per l’Erario. Lo ha deciso la Corte dei Conti della Toscana, respingendo, con sentenza n. 23/2019 depositata ieri, le domande avanzate dalla Procura regionale nei confronti dell’ex presidente Giuliano Gallanti e del segretario generale Massimo Provinciali. Per dovere di cronaca, ricordiamo che l’impianto in questione fu inaugurato il 12 Novembre 2015 e che per l’occasione fu collaudato dalla Fregata europea multi missione (Fremm) 'Carlo Bergamini'. Da allora, se la memoria non ci inganna, non è stato mai più utilizzato. Nella foto, il taglio del nastro da parte del prefetto Tiziana Giovanna Costantino, alla presenza di Gallanti e dell'assessore regionale Ceccarelli ”La domanda proposta dalla Procura - si legge nella sentenza - risulta destituita di fondamento, segnatamente per d...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi