Chiusura ufficio Polmare a Taranto

Polmare
TARANTO - In merito alla possibile chiusura dell’ufficio della Polmare, la Polizia di Frontiera marittima attualmente attivo nel porto di Taranto, interviene Giuseppe Melucci, presidente di Raccomar, l'Associazione Agenti Raccomandatari Marittimi del porto pugliese. "Gli agenti raccomandatari marittimi - scrive Melucci - esprimono forte preoccupazione al riguardo e la propria estrema contrarietà a che tale ipotesi possa verificarsi. Il porto di Taranto, nonostante la crisi degli ultimi anni, movimenta un tale volume di traffico merci da annoverarlo fra i più attivi tra porti italiani; la ripresa del traffico containerizzato e l’imminente sviluppo del mercato crocieristico portano a considerare consolidato un significativo ulteriore rilancio delle attività portuali, con relativo prossimo incremento delle attività di imbarco, sbarco e transito di marittimi e passeggeri. L'ipotetica chiusura dell’Ufficio di Polizia di Frontier...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi