Coletta: Il settore portuale sta cambiando velocemente

ANCONA - Mauro Coletta, direttore generale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è tra i relatori dell'assemblea Federagenti. Riguardo l'attuale situazione dei porti italiani, lasciando da parte la riforma del settore, mostra un settore che necessita di molti interventi. Ritengo sia opportuno - ha detto - valutare le situazioni una alla volta, man mano che si presentano. Il settore portuale sta cambiando velocemente, assistiamo all'arrivo di grandi gruppi internazionali che ora operano anche nel Mediterraneo. I nostri scali, poi, necessitano di nuove infrastrutture, ma bisogna considerare che sorgono a ridosso delle città, un aspetto che non troviamo nei porti del Nord Europa, con le conseguenti implicazioni anche in termini di inquinamento.
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

donne
Porti

Donne nei porti: Italia ancora indietro

ROMA – L’ultima donna presidente di un’Autorità di Sistema portuale italiana è stata Carla Roncallo alla guida di La Spezia e Marina di Carrara prima di passare ad Art nel…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar