Con lo «Zca» doppio scalo della Zim a New York

HAIFA - La Zim Integrated Shipping Services ha annunciato di aver introdotto, dal mese in corso, il secondo scalo a New York per le navi impiegate nel proprio Zim Container Service Atlantic (Zca), nella tratta eastbound.
Il servizio settimanale ”Zca” a giorno fisso, effettuerà quindi la seguente rotazione: Haifa, Pireo, Genova, Tarragona, Halifax, New York, Savannah, Kingston, New York, Tarragona e Ashdod.
La compagnia israeliana informa che questa nuova rotazione, migliorerà i tempi di transito verso il Mediterraneo, offrendo un servizio premium con il miglior transit time sul mercato, da New York al Mediterraneo orientale, pur mantenendo la consolidata copertura dei porti, l’integrità delle partenze programmate, la stabilità e l’affidabilità di ”Zca”.
Attraverso il proprio hub di Haifa e le numerose connessioni con il vasto network di servizi feeder, Zim è in grado di offrire ulteriori collegamenti con le principali destinazioni dell’East Med con eccellenti tempi...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar