Confartigianato: aumento tariffe autotrasporto

TORINO - «Per il nono anno consecutivo osserviamo consistenti rincari dei pedaggi autostradali. La A4 ha ancora una poco invidiabile posizione di privilegio: dal 2003 al 2016 i pedaggi su questa tratta sono aumentati del 187% e l’inizio del nuovo anno ha portato un ulteriore incremento di costi pari a 6,64%». Lo denuncia Aldo Caranta, vice presidente nazionale di Confartigianato Trasporti e presidente regionale degli autotrasportatori di Confartigianato. Si registra anche un aumento del 5,71% della Torino-Frejus, del 8,34% della Torino-Milano e dell’1,72% della Torino Ivrea Valle d’Aosta. In particolare il tratto tra Aosta e Morgex gestito dalla Rav, Raccordo autostradale Valle d’Aosta, ha subito un aumento di oltre il 52% passando dai precedenti 5,60 euro agli attuali 8,40 per poco più di 31 km di autostrada. «Si tratta di aumenti - sottolinea Catania - che danneggiano imprese e persone. L’aumento delle tariffe va ad incidere pesantemente sull’autotrasporto, già in difficoltà per...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar