“Controllo Area Quadrante Europa”

Controllo Area Quadrante Europa
VERONA - “Controllo Area Quadrante Europa” è il nome dello storico protocollo d’intesa firmato questa mattina al Quadrante Europa tra il Comune di Verona e il Consorzio ZAI Interporto Quadrante Europa, alla presenza del sindaco Federico Sboarina e del presidente del Consorzio ZAI Matteo Gasparato, volto a potenziare i controlli esistenti. Il comprensorio del Consorzio ZAI si estende complessivamente su un’area produttiva di circa 10 milioni di metri quadrati, nella quale sono insediate 1.000 aziende: quindi, il tema della sicurezza dei lavoratori e delle aziende è sempre stato un obiettivo prioritario. Con l’aumentata sensibilità derivante dai sistemi integrati di sicurezza, anche per favorire il benessere e lo sviluppo socioeconomico, si rende necessario istituzionalizzare una presenza fissa della Polizia Locale, in modo da rendere permanenti i controlli di sicurezza stradale e urbana sui veicoli e sugli operatori italiani e stranieri che transi...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

auto elettriche elettrica europa euro
EnergiaLogistica

Auto elettriche: gli europei dicono sì

BRUXELLES – Dall’indagine dell’osservatorio europeo per i carburanti alternativi, condotta in 12 Stati membri dell’Ue, emerge una visione favorevole delle auto elettriche a batteria. Con oltre 19mila intervistati, da Belgio,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar