Coronavirus e crollo dei traffici

merci
ROMA - Riguardo l'incidenza del coronavirus sul crollo dei traffici, si calcola che in Cina la coincidenza dell’epidemia con il Capodanno cinese abbia messo fuorigioco fra il 40 e il 50% degli autisti di Tir con l’effetto indotto di rendere ogni giorno più problematico il funzionamento della catena logistica e il movimento dei container in entrata e uscita nei grandi porti della Cina. L’effetto domino del coronavirus sta colpendo pesantemente anche le rotte marittime dei traffici container con un crollo dei traffici che si manifesta con diminuzioni superiori al 30% nel carico trasportato da ogni singola nave sulle rotte fra la Cina e l’Europa. Inevitabilmente questa flessione si ripercuoterà anche sui volumi dei porti e dei terminal italiani, colpendo direttamente la catena del trasporto e generando una crisi sull’autotrasporto italiano chiamato da un lato, ad affrontare un certo rincaro nei prezzi del carburante (dopo il temporaneo calo causato più da logiche geopolitiche che...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

art
Trasporto

Art e Agcm: collaborazione confermata

ROMA – Art, l’Autorità di regolazione dei trasporti, con il suo presidente Nicola Zaccheo, ha rinnovato il protocollo di intesa con l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, con la…
aiuti di stato
Trasporto

Aiuti di Stato strategici anche per sostenibilità

TRIESTE – “Gli aiuti di Stato sono strategici per garantire anche la sostenibilità, l’innesco di quel meccanismo fondamentale anche per la decarbonizzazione. Le novità illustrate oggi potrebbero dare una spinta…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar