Corsini: a Livorno traffico merci in calo ma sopportabile

LIVORNO – Stefano Corsini presidente dell’Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno settentrionale ha risposto ad alcune nostre domande via Skype. I “mali” che si riscontrano sia nel porto labronico che a Piombino sono similari (chi più chi meno) a quelli che si registrano in altri scali nazionali. Livorno è fra i primi porti d’Italia per il traffico merci, al secondo posto per le merci secche e ai vertici per il movimento dei passeggeri. Alcuni settori hanno registrato dei cali minimi (anzi qualcuno come i forestali addirittura ha segnato incrementi) i contenitori una flessione fisiologica, altri in vece come i ro-ro dati più consistenti e altri ancora come automobili drastica flessione per non dire azzeramento simile alle crociere. “Abbiamo dato il via ad importati norme per cercare di favorire le compagnie, tutto quello che potevamo fare e che ci era consentito per aiutare i lavoratori è sta...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar