Costa Concordia, il ricordo

Costa Concordia 15-01-13ISOLA DEL GIGLIO - Domenica mattina alle 10 in punto lo scoglio rimasto conficcato nello scafo della ”Costa Concordia” è tornato in acqua, alla secca delle Scole. Ad accompagnarlo il suono delle sirene dei traghetti: un colpo di sirena, un morto. Laggiù lo scoglio porta con sé una data, ”13 Gennaio 2012”, e tre parole latine: ”Ad sempiternam memoriam”. A eterna memoria, affinché anche il mare non dimentichi.
La cerimonia di riposizionamento dello scoglio, a meno di centro metri dalla costa, è la prima delle tante che hanno accompagnato l’anniversario del naufragio. E forse la più intensa, con i parenti delle vittime a seguire ogni passo da un traghetto interamente a loro disposizione. Lo scoglio calato in mare è soltanto una parte di quello strappato dalle Scole: per disincastrarlo da...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

conemar
grendi