Connect with us

Logistica

Cox al “Forum intermodalità asse Brennero”

Dal Quadrante Europa transitati 28 mln di tonnellate di merci nel 2017

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Forum
VERONA - Il Consorzio Zai - Interporto Quadrante Europa di Verona ha ospitato oggi il Primo Forum sull’intermodalità dell’asse del Brennero, alla presenza del Coordinatore europeo di Corridoio, Mr Pat Cox, di autorità locali e regionali, nonché di un vasto numero di operatori interessati alla discussione sul tema. L’asse del Brennero è infatti un elemento strategico per un efficiente e competitivo funzionamento dell’economia italiana: oltre il 70% delle merci transita attraverso i valichi alpini, ed il Brennero è indubbiamente il primo di essi, con oltre 47 milioni di tonnellate di merce sugli oltre 160 milioni annui. Purtroppo lo sbilanciamento a favore della strada è evidente, con 33,5 milioni di merce trasportata su gomma (71%) e 13,4 milioni su ferro (29%). Nel 2017 all’Interporto Quadrante Europa di Verona sono transitate circa 28 milioni di tonnellate di merci, di cui ben 8 milioni via treno, la maggior parte dei quali intermodali. Sono stati lavorati qui oltre 16.000 tren...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logistica

Trasporto bramme su ferrovia da Monfalcone

Il servizio, voluto dalla Regione, organizzato da Inter-rail e Mercitalia

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

bramme
MONFALCONE - Ha preso il via il progetto sperimentale per il trasporto ferroviario delle bramme dal porto di Monfalcone ai quattro laminatoi operanti nella zona industriale dell’Aussa Corno (Evraz Palini e Bertoli, Marcegaglia, Metinvest Trametal e Officine Tecnosider), che trasformano complessivamente 1,5 milioni di tonnellate all’anno di semilavorati. Il servizio, voluto dalla Regione Friuli Venezia Giulia, è organizzato dagli operatori logistici Inter-rail e Mercitalia Rail, entrambi assegnatari di un contributo in regime de minimis di 200.000 euro cadauno, erogato dall’Amministrazione regionale per favorire il trasferimento di parte delle bramme tramite ferrovia, piuttosto che su gomma. In merito l’assessore regionale alle Infrastrutture territorio, Graziano Pizzimenti, ha spiegato che ”il progetto di puntare sulla ferrovia nasce dalla constatazione che movimentare le bramme unicamente con la modalità stradale non è più sostenibile per la collettività e per la sicurezza ne...
Continua a leggere

Logistica

Nuovo corso di laurea al Polo universitario di Livorno

Da quest’anno oltre al corso triennale, anche quello magistrale

Pubblicato

il giorno

sistemi logistici nuovo corso
LIVORNO - È stato presentato stamani durante l'Open day 2018 il nuovo corso del Polo universitario sistemi logistici di Livorno. L'offerta formativa aggiunge al corso di laurea triennale in Economia e legislazione dei sistemi logistici, quello di laurea magistrale in Management e controllo dei processi logistici. Gli studenti potranno così approfondire nei loro studi tutte le competenze utili per diventare futuri professionisti nella gestione o nella progettazione dei sistemi logistici e della supply chain, attraverso un’impostazione mutidisciplinare. Nel video, il direttore del Centro di servizi “Polo universitario sistemi logistici“, prof.ssa Giovanna Colombini, presenta le novità.
Continua a leggere

Logistica

Rossi accelera e chiede incontro al ministro Toninelli

”Dal Governo mi aspetto ascolto, attenzione e risposte, se possibile anche più veloci di quelle ricevute fino ad ora”

Pubblicato

il giorno

Rossi accelera e chiede incontro al ministro Toninelli
FIRENZE - Nel giorno in cui il Consiglio regionale imprime un’accelerazione al percorso per l’autonomia differenziata della Toscana, come hanno già fatto Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, il presidente della giunta Enrico Rossi torna a parlare di infrastrutture viarie: strade, porti, aeroporti. Chiede un incontro urgente (“e chiarificatore”) al Ministro Toninelli, teme una retromarcia del governo su alcune decisioni già prese e avviate riguardo ad alcune infrastrutture considerate strategiche per la nostra regione. A cominciare dal corridoio tirrenico, non più rinviabile, visto che se ne discute da quarant’anni. E poi c’è la Piattaforma Europa del porto di Livorno, che sarà finanziata dalla Regione e quindi non potrà essere messa in discussione. Per l’aeroporto di Firenze la seco...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi