Connect with us

Economia

Credere e investire nei porti italiani

Occorre sbloccare al più presto il Piano delle opere pubbliche

Avatar

Pubblicato

il giorno

Credere e investire
GENOVA – “Credere e investire di più nei porti italiani. La nostra economia negli ultimi vent’anni è cresciuta solo di due punti, nello stesso periodo ha  visto diminuire il Pil pro capite del 25% rispetto alla media dei Paesi europei e ha visto crescere il peso del debito pubblico del 30%” Si legge in una nota di Mino Giachino presidente di Saimare. Nel corso del 2020 a questa situazione già difficile si aggiungerà una ulteriore calo del PIl di oltre 10 punti e l’aumento di altri venti punti del Debito Pubblico rispetto al Pil. Far crescere economia e lavoro dovrebbe essere il primo obiettivo del Governo e del  Paese se non fosse che al Governo il partito di maggioranza relativa ha come filosofia la decrescita. Solo così si spiega lo “stallo” suicida del Piano di rilancio degli Investimenti pubblici. Visto da Genova lo stallo del Piano degli investimenti appare ancora più incomprensibile. I porti italiani ogni anno girano allo Stato quasi 1 punto di Pil come entrate fiscal...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Prospettive potenziamento di Aeroporto Elba

Baccelli convocherà incontro con i sindaci

Avatar

Pubblicato

il giorno

prospettive
FIRENZE - Circa le prospettive di potenziamento dell’aeroporto di Marina di Campo, l’assessore regionale alle infrastrutture Stefano Baccelli, risponde così alla richiesta della Cgil Arcipelago e della Filt-Cisl Provincia di Livorno: "Raccolgo la richiesta dei rappresentanti sindacali in merito alla mia posizione sullo sviluppo dell'aeroporto dell’Elba e chiarisco, ove c’è ne fosse bisogno, che ritengo tale potenziamento strategico per l’Isola d’Elba e per l’Arcipelago Toscano, in termini di sua fruizione, accessibilità e promozione". "Si tratta - aggiunge Baccelli - di un’infrastruttura che la Regione Toscana da sempre ha ritenuto fondamentale  per l’Arcipelago e da anni sostiene, non a parole, ma tramite contributi per gli oneri di sicurezza e la manutenzione ordinaria, come pure attraverso investimenti di vario tipo, per un valore complessivo di oltre 4 milioni di euro". "Non sfuggirà però ai sindac...
Continua a leggere

Economia

Riconversione del ciclo integrale dell’acciaieria di Taranto

Accordo Fincantieri, ArcelorMittal Italia e Paul Wurth Italia

Avatar

Pubblicato

il giorno

acciaieria Fincantieri risultati Chantiers de l'Atlantique e Fincantieri acciaieria
TRIESTE – Nell'eventuale possibilità di una riconversione del ciclo integrale esistente dell'acciaieria di Taranto secondo tecnologie ecologicamente compatibili, Fincantieri, ArcelorMittal Italia e Paul Wurth Italia hanno dato la loro disponibilità firmando un Memorandum d’intesa per la realizzazione di un progetto. Paul Wurth Italia si occuperà di verificare la fattibilità tecnica dell’implementazione di nuove tecnologie nell’impianto esistente per migliorare l’impatto ambientale e definirà gli input necessari all’analisi di fattibilità economica. Ad ArcelorMittal Italia, quale gestore del sito industriale, il compito di verificare la fattibilità produttiva delle nuove soluzioni tecnologiche e dei relativi impatti economici/normativi/legali,...
Continua a leggere

Economia

27 milioni di euro per startup e Pmi innovative

Dal 1° Marzo ad oggi concessi già oltre 13 milioni

Avatar

Pubblicato

il giorno

fedespedi startup e
ROMA - Si è aperta il 1° Marzo la possibilità per startup e Pmi innovative di fare richiesta al Ministero dello sviluppo economico per le agevolazioni economiche a loro destinate. 27 milioni di euro che in questo mese e mezzo hanno visto essere ammesse circa 1.688 operazioni di investimento per le quali sono state concesse agevolazioni per oltre 13 milioni di euro. La misura prevede la concessione di un credito d’imposta del 50% in favore delle persone fisiche che investono nel capitale di queste imprese, nei limiti delle soglie fissate dal regime “de minimis”. Gli investimenti presentati interessano prevalentemente imprese che operano nei settori dell’Ict, del manifatturiero e dei servizi di consulenza e ricerca e sviluppo. Le startup o Pmi innovative che ancora fossero interessate a richiedere l'agevolazione, potranno farlo ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi