Crisi geopolitica e costi energetici

Crisi geopolitica
TRIESTE - Crisi geopolitica e costi energetici: Europa e Italia in mezzo alla tempesta. Il Propeller Club Port of Trieste, presieduto da Fabrizio Zerbini, organizza per martedì 22 Febbraio alle ore 18.30, una videoconferenza per discutere sulle ragioni geopolitiche che hanno originato e sono collegate agli aumenti della richiesta e dei costi delle materie prime e sono anche causa dell’incremento dei costi dell'energia. Relatori dell'incontro Giorgio Cuscito (giornalista, Membro del Consiglio Redazionale di LIMES e Docente della Scuola di LIMES) e Stefano Pilotto (Professore di Storia delle Relazioni Internazionali al MIB Trieste School of Management), moderatore dell’incontro il giornalista Riccardo Coretti. Il rischio di guerra alle porte d'Europa, con la Russia come protagonista, e l'aumento dei costi delle fonti energetiche – in particolare del gas – è una realtà dalla fine della scorsa estate. Ma la dipendenza energetica dell'Europa dalle fonti di oltre cortina non è una novit...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

EDGE
Shipping

Una joint venture EDGE-Fincantieri

ROMA – Nasce una nuova joint venture tra EDGE, uno dei principali gruppi mondiali di tecnologia avanzata e difesa, che deterrà una partecipazione del 51% e Fincantieri che si occuperà…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi