Crociere a Livorno: occorrono certezze

LIVORNO - «Siamo sempre fra i primi porti italiani nel settore delle crociere, tant’è che nell’anno in corso saranno ben 411 gli accosti delle love boats nello scalo livornese ed a fine anno chiuderemo con oltre 800mila crocieristi in transito. Per mantenere queste premesse e forse anche per incrementare questi dati abbiamo però bisogno di certezze e non di previsioni». Con queste parole il presidente della Porto di Livorno2000, Roberto Piccini, ha praticamente iniziato una conferenza stampa che aveva come punto all’ordine del giorno la presentazione di un concerto nazionale di flautisti nei locali della Stazione marittima.
Era troppo importante l’incontro per non fare a Piccini alcune domande sul recente ”dirottamento” di alcune navi da crociera (circa sessanta) che dal porto toscano ormeggeranno a La Spezia.
«Subito devo puntuzlizzare che non corrisponde a varità quanto si dice in giro per l’Italia, ovvero che la Porto 2000 avrebbe fatto concorrenza alle società armat...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar