Da crollo ponte Morandi 116 milioni di danni

Morandi
CERNOBBIO - A quasi due mesi dal crollo del Ponte Morandi il danno economico per le imprese dell'autotrasporto in transito per il nodo di Genova ha superato i 116 milioni di euro, cioè oltre due milioni di euro al giorno. Per i camion che quotidianamente attraversavano il ponte nel percorso cittadino l’incremento dei costi ha raggiunto oltre i 32 milioni di euro, pari a quasi 600 mila euro al giorno. E’ quanto emerge da un’indagine di Conftrasporto-Confcommercio, realizzata in collaborazione con Isfort, diffusa stamattina al 4° Forum Internazionale di Conftrasporto-Confcommercio a Cernobbio. La tragedia dello scorso 14 Agosto, oltre ad aver provocato la morte di 43 persone, ha prodotto una frattura profonda, non solo di una infrastruttura, ma anche di una intelaiatura cittadina che ha mostrato drammaticamente tutta la sua fragilità. I due monconi del ponte che oggi dividono il “levante dal ponente” segnano simbolicamente l’avvio di una nuova fase della politica dei trasporti ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar