Dibattito a Strasburgo sul «made in»

made in Cina 18-01-13STRASBURGO - Feroce polemica in seno alla Ue riguardo alle norme che salvaguardano il ”made in” cioè il marchio che qualifica la produzione dei singoli Paesi europei. Il commissario europeo per il Commercio, il controverso liberale belga Karel De Gucht (sotto inchiesta nel suo Paese per frode fiscale), ha ribadito durante la sessione plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo che ritirerà la proposta di direttiva sul ”made in”, che era già stata approvata nel 2010 dall’Eurocamera ma poi bloccata in Consiglio da alcuni paesi del nord Europa (Germania, Gb e Svezia). Dopo un acceso dibattito in aula, con decine di interventi ”bipartisan” a favore del mantenimento della direttiva, De Gucht ha però insistito che «la cosa migliore da fare è ritirarla».
«Il dibattito in aula ha dimostrato ancora...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar