Domicilio digitale (Pec): obbligo per le imprese

domicilio digitale
LIVORNO - La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, fa sapere che termina il 1° Ottobre la possibilità di comunicare il proprio domicilio digitale (Pec) per tutte le imprese, costituite in forma societaria o individuale iscritte al Registro delle imprese. Le imprese che non adempiranno all'obbligo, ovvero non comunicheranno quanto necessario, incorreranno in una sanzione amministrativa come previsto dall'articolo 37 del cosiddetto Decreto semplificazioni (Decreto Legge 16 Luglio 2020, n. 76, recante “Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale”). Per evitare di incorrere nella sanzione, le imprese dovranno verificare il corretto funzionamento del loro domicilio digitale (ex Pec), oppure che esso sia attivo e funzionante; controllare di avere effettuato la comunicazione del proprio domicilio digitale al Registro Imprese e, qualora non fossero ancora in possesso di un domicilio digit...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Economia

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

msc wartsila
Economia

Crisi Wartsila, trovata l’intesa con MSC

TRIESTE – Dopo due giorni di intense trattative, è stato raggiunto un accordo tra Wartsila e MSC che delinea il percorso per la reindustrializzazione del sito di Trieste, garantendo la…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar