Due nuove gru per Hull Container Terminal

HULL - Le due nuove gru di ultima generazione, del valore di 10,5 milioni di sterline, arrivate nei giorni scorsi all’Hull Container Terminal, consentiranno al porto inglese di raddoppiare il volume dei contenitori movimentati, portando la capacità ad oltre 400.000 teu l’anno. Le gigantesche gru ship-to-shore da 600 tonnellate e 50 metri di altezza, sono giunte completamente assemblate sulla banchina del terminal della Associated British Ports (Abp). Esse fanno parte di un recente investimento da 15 milioni di sterline che comprende anche l’acquisto di attrezzature come reach stacker e trattori, oltre alla creazione di un nuovo magazzio della superficie di 9.000 metri quadrati. Per soddisfare la crescente domanda, Abp si è impegnata ad investire complessivamente 50 milioni di sterline nei suoi terminal container di Immingham e Hull che si affacciano sull’Humber, l’ampio estuario che segna il confine tra nord e sud dell’Inghilterra. Il direttore di Abp Humber, Simon Bird, ha...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

“Tavolo del mare” grimaldi
Porti

La risposta del Gruppo Grimaldi sul Tdt

NAPOLI – Dopo la giornata di oggi che ha visto il confronto dell’organo di partenariato dell’AdSp, richiesto dalle segreterie Filt Cgil, Uiltrasporti e Fit Cisl, e lo scontento dei lavoratori…
portuali
Porti

Tavolo di partenariato AdSp Mts, senza Tdt

LIVORNO – Riunione del tavolo di partenariato a Palazzo Rosciano oggi, per discutere della situazione che nelle ultime settimane ha animato gli animi dei lavoratori portuali, dopo lo scalo di…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar