Elettrificazione delle banchine di SCT

SCT
SALERNO - Salerno Container Terminal (SCT) presenta il progetto esecutivo per l’elettrificazione a proprie spese di banchine e piazzali con l’obiettivo del terminal ad emissioni zero.
Proseguono così gli investimenti di SCT per porsi in linea con il livello qualitativo dei servizi offerti dai maggiori scali del mondo e per rispondere alle aspettative degli armatori che valutano le performances operative, a prescindere dalla dimensione dello scalo. E’, ormai, imminente la prospettiva per il porto di Salerno di potere trarre pieno vantaggio dalla lunghezza delle banchine al servizio del traffico contenitori, con due accosti da 380 m di lunghezza ciascuno, oltre ad uno da 140 m.
Completato il dragaggio, che ha portato i fondali prossimi ai 15 metri di profondità, nei mesi dopo l’estate è prevista l’ultimazione dei lavori di allargamento della imboccatura, per consentire l’ingresso a navi d...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

sversamento mare Sustainable regioni
Porti

Sversamento in mare di sostanze dannose

VIAREGGIO – Le simulazioni in mare non riguardano solo quelle antipirateria. È infatti di tutt’altro genere la maxi-esercitazione antinquinamento durante la quale è stato simulato lo sversamento in mare al…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar