Connect with us

Logistica

Emissioni di aerei e navi: studio del Parlamento europeo

Sono state le più rapide a crescere negli ultimi 20 anni

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

emissioni aerei e navi
BRUXELLES - Il Parlamento europeo ha pubblicato in questi giorni uno studio sulle emissioni di gas serra relativo a aerei e navi, con un focus sul loro cambiamento fino al 2017. Dai dati si evidenzia che, nonostante il traffico aereo e marittimo internazionali siano responsabili di meno del 3,5% del totale delle emissioni di gas serra dell’Ue, tra le fonti di emissioni che contribuiscono al cambiamento climatico sono state le più rapide a crescere, quelle relative al traffico aereo internazionale sono infatti più che duplicate nell’ultimo ventennio. La causa sta principalmente nella crescita dei viaggiatori e dei volumi di commercio che ha portato inevitabilmente a una crescita del traffico totale. A questo si aggiunge il fatto che, sia a livello europeo che globale, soltanto di recente questi settori sono stati associati alle iniziative per ridurre le emissioni di gas serra. In vista del Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logistica

Assocostieri, le richieste per la logistica energetica

Le principali misure riguardano la liquidità alle imprese e fondi di garanzia

Avatar

Pubblicato

il giorno

Assocostieri
ROMA – Assocostieri, in ambito Conftrasporto, in considerazione dell’emergenza sanitaria, senza precedenti, che sta destabilizzando profondamente anche il settore della logistica energetica, ha chiesto ancora al Governo, di mettere in campo una serie di azioni per le imprese del trasporto e della logistica energetica. Le principali misure riguardano la liquidità alle imprese e fondi di garanzia. Assocostieri ritiene assolutamente prioritario intervenire con decisione e soprattutto tempestività per garantire alle imprese di settore la liquidità necessaria per poter continuare ad operare, posto che la crisi, per molte di esse, ha generato un sostanziale crollo di ricavi ed incassi. E’ necessario rafforzare le garanzie sui prestiti bancari attraverso il Fondo Centrale di Garanzia e la Cassa Depositi e Prestiti ed individuare strumenti innovativi per far superare la fase di crisi di liquidità che rischia di mettere fuori mercato interi comparti di attività. Le disposizioni rela...
Continua a leggere

Logistica

Betty Schiavoni accoglie l’appello di Boccia

Alsea: #iopagoifornitori per la dignità delle imprese e dei lavoratori

Avatar

Pubblicato

il giorno

Betty Schiavoni
MILANO – Betty Schiavoni presidente di Alsea, rompe il silenzio di questi giorni per accogliere l’appello lanciato dal presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, volto a garantire il rispetto degli impegni presi nei pagamenti, salvo gravi e comprovate difficoltà. “In queste settimane difficili abbiamo preferito evitare di uscire con dichiarazioni pubbliche poiché abbiamo ritenuto essenziale lasciare spazio a Confetra e Fedespedi per la necessaria interlocuzione istituzionale a livello nazionale. Facciamo una piccola eccezione a questo assunto oggi perché riteniamo doveroso accogliere ed appoggiare l’appello lanciato prima dal presidente di Confindustria Bergamo e poi dal presidente di Confindustria nazionale, Vincenzo Boccia, volto a spronare tutte le imprese a mantenere gli impegni assunti nei pagamenti dei propri fornitori. Il sistema imprenditoriale italiano, scrive ancora Betty Schiavoni non si distingue per la puntualità nei pagamenti tanto è vero che nell’ultima no...
Continua a leggere

Logistica

Conftrasporto: azioni a favore dei trasporti

Liquidità alle imprese e stop a tasse portuali

Avatar

Pubblicato

il giorno

azioni

ROMA - Liquidità, moratoria fiscale e contributiva, ristori economici. Sono le azioni che Conftrasporto - Confcommercio chiede di mettere in campo per le imprese del trasporto, da quello su gomma a quello marittimo-portuale. Lo fa con una lettera inviata oggi al Governo, dove traccia la strada per scongiurare la débacle di un settore che in questo momento, sta garantendo l’arrivo a destinazione dei dispositivi medici e dei beni di prima necessità.

Tutto questo in un quadro che parla di un calo medio dei fatturati - per le sole imprese di autotrasporto – di oltre il 60%, con punte del 90%. “Con la chiusura dei cantieri e delle attività produttive, anche l’operatività delle imprese di autotrasporto si è drasticamente ridotta, e la percentuale di perdita stimata due settimane fa dal Cerved nel 30% è praticamente raddoppiata nel giro di soli 14 giorni”, spiega il vicepresidente di Confcommercio

Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi