Connect with us

Economia

Energia, Regione chiede interventi di sostegno

UE e Governo devono colmare le lacuna normative che penalizzano il settore industriale pratese

Avatar

Pubblicato

il giorno

Energia, Regione chiede interventi a sostegno del distretto pratese las foto del Macrolotto di Prato.
FIRENZE - Un intervento in sede europea e una richiesta al Mise affinché intervenga per il cambio della normativa in tema di agevolazioni alle imprese grosse consumatrici di energia. Questi i passi compiuti nei giorni scorsi dalla Regione Toscana che sul tema degli energivori, in accordo con il Comune di Prato e le categorie economiche del distretto pratese, ha risposto alla ‘Consultazione mirata per la valutazione degli orientamenti sugli aiuti di Stato per la protezione dell'ambiente e l'energia 2014 -2020 (EEAG)' lanciata dalla Commissione Europea per chiedere a Stati, Regioni e soggetti economici come dovrebbe essere modificata l'attuale sistema degli incentivi, e inviato una lettera al Ministro Di Maio chiedendo un incontro dedicato al tema del costo dell'energia. L'abbattimento dei costi di produzione infatti diventa un elemento competitivo rispetto a paesi a basso costo di manodopera e quello dell'energia, che per le imprese...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Salute e lavoro, una sfida da vincere

Preoccupanti conseguenze sulla situazione economica e sociale

Avatar

Pubblicato

il giorno

salute e lavoro
LIVORNO – “Salute e lavoro, una sfida da vincere tutti insieme. Siamo entrati nel secondo periodo di proroga del fermo delle attività e la situazione sanitaria sta mostrando fortunatamente qualche elemento di miglioramento rispetto alle scorse settimane. Invece quella che continua a peggiorare è la situazione economica e sociale, con preoccupanti conseguenze sulle aziende e sui lavoratori di tutti i settori industriale, commerciale, turistico e agricolo”. Quanto si legge in una nota di Gino Barattini presidente Comitato Piccola Industria di Confindustria Livorno – Massa Carrara. “La produzione è crollata al livello del 1978. Il Centro Studi di Confindustria certifica che, se il blocco si allenterà a Maggio, andremo incontro a una caduta del Pil tra il 6 e il 10 per cento. L’impatto del coronavirus sulla produzione e il lavoro è da economia del dopoguerra. Diversi i fenomeni, simili le conseguenze. Con lo stesso spirito del dopoguerra, occorre innanzitutto dimostrare responsabi...
Continua a leggere

Economia

Finanziamenti per 8 miliardi alle Pmi europee

Dal Fondo europeo per gli investimenti garanzie per fornire liquidità

Avatar

Pubblicato

il giorno

8 miliardi

BRUXELLES - Il Fondo europeo per gli investimenti (Fei) fornirà garanzie speciali per incentivare le banche a fornire liquidità, per un importo disponibile stimabile in 8 miliardi di euro, ad almeno cento mila Pmi europee colpite dalle conseguenze economiche della pandemia di coronavirus.

La Commissione europea ha infatti sbloccato un miliardo di euro dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (Feis) a titolo di garanzia per il Fei, parte del Gruppo Banca europea per gli investimenti, consentendo così al Fondo di garantire fino a 8 miliardi di finanziamenti.

L'annuncio fatto ieri, risponde all'impegno...

Continua a leggere

Economia

Ricci: fondamentale la tenuta del sistema produttivo

Intervista al presidente di Confindustria Livorno Massa Carrara

Avatar

Pubblicato

il giorno

Ricci
LIVORNO - Il presidente di Confindustria Livorno Massa Carrara, Alberto Ricci, in questa intervista fa il punto della situazione su questa settimana che probabilmente sarà decisiva per la crisi economica che sta interessando tutti i settori industriali coinvolti dal blocco produttivo causato dell'emergenza sanitaria. "La tenuta del sistema produttivo è fondamentale, naturalmente dove ricorrono le condizioni di igiene e sicurezza dei lavoratori" ha sottolineato Ricci. Mettendo ovviamente la tutela della salute al primo posto, il presidente Ricci, auspica che dal 14 Aprile, almeno dove sarà possibile, possa ripartire la produzione. Ma è di fondamentale importanza avere dal Governo una immediata iniezione di liquidità, sia per garantire il pagamento degli stipendi dei lavoratori, che per pagare i fornitori.    
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi