Escavo nello scalo commerciale di Porto Torres

porto torres
PORTO TORRES – Sono partite le operazioni di carotaggio e prelievo dei sedimenti, attività che fanno parte dell'indagine ambientale sui fondali dello scalo commerciale di Porto Torres, preliminari alla progettazione definitiva e all’esecuzione degli escavi. Ad avviare i lavori, che riporteranno la profondità minima del fondale a meno 10 metri, rispetto agli attuali 8 di media, la Coral Reef, società incaricata dall’AdSp del mare di Sardegna. Al termine si stima un totale di circa 120 mila metri cubi movimentati, dato che verrà successivamente confermato dagli esiti delle analisi di laboratorio sui campioni prelevati nei prossimi giorni, così come previsto nel Piano di caratterizzazione recentemente approvato dall’Arpas. Una volta rilevata la tipologia dei fondali, i dati andranno a completare l’iter di progettazione dell’escavo per passare poi alla richiesta di au...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

matthieu gasselin lstc
Porti

Lstc: tutto pronto per l’ampliamento

LA SPEZIA – La gara per il via ai lavori al terminal di La Spezia di Contship (Lstc) partirà entro la fine di Maggio, come conferma ai nostri microfoni Matthieu…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi