Espo: allineare AFIR e FuelEU Maritime

AFIR Ryckbost
BRUXELLES - L'ESPO esorta il Consiglio ed il Parlamento europeo ad allineare la proposta di Alternative Fuel Infrastructure Regulation (AFIR) con quella di FuelEU Maritime. L'European Sea Ports Organisation, infatti, ritiene che mentre le discussioni sulla proposta AFIR stanno procedendo rapidamente all'interno dell' Intermodal Working Party del Consiglio Ue con proposte di compromesso già in fase di elaborazione, la proposta di FuelEU Maritime è solo in una fase preliminare delle discussioni nello Shipping Working Party. Per i porti europei è essenziale che queste proposte siano discusse insieme e siano pienamente allineate. In caso contrario, l'intero obiettivo di questa iniziativa, vale a dire un approccio coordinato per far incontrare la domanda e l'offerta di combustibili e tecnologie alternative per il trasporto marittimo, sarà compromesso. Comprendiamo il senso di urgenza per il Fit for 55-package, ma ques...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi