Connect with us

Porti

Espo: garantire il flusso delle merci

Dagli scali europei passa il 90% degli scambi con Paesi terzi

Avatar

Pubblicato

il giorno

flusso delle merci
BRUXELLES - Garantire il flusso delle merci in questo momento particolare, è l'invito rivolto da Espo all'Unione europea ed agli Stati membri. In qualità di principali players per la fornitura di merci essenziali ai cittadini europei, i porti stanno facendo tutto il possibile per garantire la loro operatività anche nelle prossime settimane, proteggendo i lavoratori e cercando di evitare l'ulteriore diffusione del Coronavirus. Anche se è inevitabile che il movimento delle persone sia controllato e limitato, è altrettanto essenziale che le merci possano continuare a circolare nella massima misura possibile. Per questo, l'Associazione dei porti europei invita la Commissione e gli Stati membri dell'Unione europea a dare la priorità al mantenimento del trasporto di merci. Dovrebbero essere adottate tutte le misure necessarie per mantenere il commercio attivo, in maniera di garantire che prodotti e  materiali essenziali possano essere consegnati...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Merlo: da stamani si rischia il caos nei porti

Danni al turismo e a tutto il settore marittimo

Avatar

Pubblicato

il giorno

caos nei porti

ROMA - Riapertura totale: “Da stamani si rischia il caos nei porti con  gravissimi danni a carico di moltissimi cittadini,  delle compagnie di navigazione, di tutto il settore marittimo”.

A denunciarlo è Luigi Merlo, presidente di Federlogistica Conftrasporto, la Federazione delle imprese della logistica aderente a Confcommercio.

“Questo - evidenzia Merlo - è il risultato del decreto firmato  a sorpresa ieri in extremis dai ministri Speranza e De Micheli.  Com’è possibile che dopo gironi e giorni  di comunicazioni che annunciavano la libera circolazione tra le regioni a partire da oggi, solo ieri sera sia stato reso noto un decreto che impedirebbe  il trasporto marittimo da e verso la Sardegna ad esclusione dei servizi di continuità territoriale? Si possono considerare servizi di continuità tutti oppure solo quelli convenzionati?”, chiede il presidente di Federlog...

Continua a leggere

Porti

Aprile mese nero per il porto di Piombino

Movimentate 944 mila tonnellate di merce (- 31,9%)

Avatar

Pubblicato

il giorno

Aprile

PIOMBINO - Il porto di Piombino ha archiviato il mese di Aprile con una contrazione di oltre il 70% dei mezzi commerciali sbarcati/imbarcati (quasi 6400 unità in meno movimentate rispetto allo stesso mese del 2019) e un calo percentuale del 96% nel traffico passeggeri (213 mila persone in meno).

Un risultato, fa notare l'Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, nel quarto mese dell'anno che com'era lecito aspettarsi, ha confermato il trend di decrescita dei traffici portuali cominciatosi a registrare a Marzo, a seguito delle misure di lockdown attivate dai vari Paesi per arginare la diffusione del Coronavirus.

Il rallentamento della produzione ha colpito duro anche il traffico delle rinfuse solide che sempre ad Aprile ha registrato un calo di 150 mila tonnellate rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.

Complessivamente, il primo quadrimestre si è chiuso con una movimentazion...

Continua a leggere

Porti

Rimorchio portuale: sindacati scrivono al Mit

Chiedono sospensione della circolare di riorganizzazione unilaterale del servizio

Avatar

Pubblicato

il giorno

sindacati
ROMA - I sindacati chiedono al Mit la sospensione immediata della circolare di riorganizzazione unilaterale del servizio rimorchio portuale.
In un comunicato congiunto, le segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, ieri hanno chiesto "un immediato intervento della Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti volto a sospendere gli effetti della Circolare del 27 Maggio 2020 emanata dal proprio ministero in materia di riorganizzazione unilaterale del servizio di rimorchio nei porti italiani e dei conseguenti provvedimenti da essa innescati". La richiesta delle segreterie nazionali nasce da questioni di metodo e di merito in una fase complessa per l'economia nazionale portuale e marittima e per le ripercussioni sui lavoratori del s...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi