Espo propone nuova strategia dei trasporti

emendamenti
BRUXELLES - Espo propone un approccio in due fasi per una  nuova strategia europea dei trasporti. Anche se dal 2011 l'Europa si trova ad affrontare molte sfide e ha definito nuove ambizioni politiche, l'attuale crisi sanitaria mondiale rischia di rovesciare le attuali realtà e strategie. La nostra economia e la nostra vita sono influenzate in quasi tutti i suoi aspetti e, sebbene possiamo sperare in una rapida ripresa, è chiaro che molte attività non saranno più come prima. Dall'inizio della crisi Covid-19, i porti europei hanno fatto tutto il possibile per garantire la continuità operativa e quindi dell'approvvigionamento. Per questo hanno attivato piani di emergenza che hanno consentito loro di restare pienamente operativi. Hanno dimostrato, più che mai, il loro ruolo di infrastrutture essenziali, consentendo la fornitura dei prodotti di prima necessità. Sebbene gli scali siano pronti ad adattarsi ad una mutata realtà, in questo momento non è ancora chiaro quanto tempo dure...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

salerno
Porti

Salerno potenzia il Molo 3 Gennaio

SALERNO – L‘Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno centrale ha consegnato a fine Giugno il cantiere che ha dato il via al consolidamento e adeguamento funzionale del lato di…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar