F2i acquisisce nuove quote scali italiani

Vito Gamberale 03-01-13MILANO - «Se il Comune per sue esigenze di bilancio intenderà procedere a ulteriori dismissioni, valuteremo» un possibile acquisto «come abbiamo fatto in altre situazioni», ha affermato l’amministratore delegato di F2i, Vito Gamberale, dopo l’acquisizione del 14,5% di Sea messa in asta dalla Provincia di Milano.
Nel tempo intendete diventare primo azionista di Sea? «Vedremo come evolverà la situazione - ha detto Gamberale durante la conferenza stampa a Milano con il presidente della Provincia Guido Podestà - ma di sicuro la collaborazione con il Comune si rafforzerà e l’acquisto della quota della Provincia non lo avremmo mai fatto se il Comune non fosse stato d’accordo. L’Opa invece sarebbe stata un atto ostile verso il Comune e non l’avremmo mai fatto», ha ...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

conemar
grendi