Connect with us

Porti

Fedepiloti: incontro su “grandi tonnellaggi”

Tavolo tecnico a Genova per soluzioni condivise

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Fedepiloti
ROMA - Fedepiloti è impegnata in queste ore ad un tavolo tecnico con la Corporazione di Genova nell’ambito del procedimento biennale relativo alla determinazione delle tariffe gestito dal Mit. Il tema centrale è l’adeguamento dei “grandi tonnellaggi” all’interno del sistema tariffario dei piloti che prevede, o meglio riconosce le navi fino a 90.000 tonnellate di stazza, che oggi rientrano tra le navi di “medie” dimensioni. Tutti noi piloti e i colleghi genovesi in particolare - sottolinea il presidente di Fedepiloti, Francesco Bandiera (nella foto) - siamo molto sensibili a questa problematica che risale addirittura al 1974, anche se è stata attenzionata solo nel 2010, proprio grazie ai piloti di Genova che, con lungimiranza, per primi in Italia avevano individuato il paradosso tecnico che questo avrebbe, anzi sta comportando. A nave più grande corrispondono responsabilità, livello di difficoltà e tempi di manovra maggiori. Riconoscere questi principi è di fondamentale importa...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Darsena Europa: oggi si parla del 2024

Angelo Roma: ci sono buona parte di finanziamenti …eppur non si muove

Avatar

Pubblicato

il giorno

2024
LIVORNO - 2012, poi 2018……, oggi si parla del 2024 e….chissà, speriamo. Quel che è certo è che della darsena o piattaforma Europa, la grande infrastruttura portuale toscana (chiamarla solo livornese è riduttivo) si parla senza concreti passi in avanti da almeno una ventina d’anni. E dire che, secondo valutazioni dell’Irpet, l’opera porterebbe con sé un incremento del Pil provinciale pari all’un per cento e dello 0.1% a livello regionale. Con quel significativo ampliamento verso mare, il complesso portuale labronico potrebbe veder crescere significativamente la propria operatività nell’ambito del movimento dei contenitori e fugare una volta per tutte il rischio di restare indietro rispetto alle sfide del XXI secolo e a i suoi concorrenti più vicini ed agguerriti. Attento, come sempre, alle vicende dello scalo marittimo livornese, nella sua veste di promotore (appassionato ndr) della petizione per la realizzazione della darsena Europa, Angelo Roma, lamentando, ...
Continua a leggere

Porti

Operativo il Molo Polisettoriale a Taranto

Lo scalo pugliese inserito nel servizio feeder “SSLMED Turmed”

Avatar

Pubblicato

il giorno

il Molo Polisettoriale
TARANTO - Torna operativo il Molo Polisettoriale del porto di Taranto. Ieri mattina, il primo scalo della nave portacontenitori “Nicola” della compagnia Cma-Cgm ha infatti inaugurato l’inserimento dello scalo pugliese nel servizio feeder “SSLMED Turmed” che connette Taranto con Turchia, Malta e Tunisia, impiegando navi capaci di trasportare fino a 1.100 teu. Come ricorda l'Autorità di Sistema portuale del Mar Ionio , il terminal è nuovamente operativo grazie alla sinergia con il neo concessionario “San Cataldo Container Terminal (SCCT)” che fa parte del gruppo Yilport, key global player nel settore dello shipping, tredicesimo operatore terminalistico su scala globale che detiene una partecipazione del 24% in Cma-Cgm. Nella fase di start-up del...
Continua a leggere

Porti

Ancip: “stupefatti” dalle parole di Bucchioni

“Non esistono lavoratori di serie A e serie B”

Avatar

Pubblicato

il giorno

stupefatti
ROMA - Dopo aver letto, "letteralmente stupefatti", il comunicato di Giorgio Bucchioni, l'Ancip, Associazione Nazionale Compagnie Imprese Portuali, replica alla dichiarazione rilasciata martedì 7 Luglio dal presidente Associazione Agenti Marittimi La Spezia. Ancip definisce quelle di Bucchioni "Parole scritte alla rinfusa che variano da tratti grotteschi ed esilaranti ad altri totalmente forieri di verità. L’intervento in questione - scrive Ancip - inizia con affermazioni di una gravità inaudita. Tentare di giustificare e minimizzare le immagini dei fatti avvenuti nel porto di La Spezia è un qualcosa di indegno di un paese civile e democratico come il nostro. Un episodio che ha fatto il giro del mondo e fatto rabbrividire anche i nostri compagni e lavoratori di quella splendida città portuale che è La Spezia. Consigliando innanzitutto di a...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi