Connect with us

Porti

Federagenti: “Problemi dei porti ancora irrisolti”

Il presidente Santi: “Se ne parla poco. Sistema logistico con risultati mediocri”

Pubblicato

il giorno

federagenti
ROMA - “Si parla poco dei porti italiani perché funzionano. Ma gli stessi porti sono parte caratterizzante di un sistema logistico italiano che ha prestazioni mediocri, galleggiando al 19° posto mondiale del Logistic Performance Index (World Bank) dietro a tanti paesi europei; e questo sistema logistico inefficiente costa alle imprese italiane l’11% in più rispetto a un competitor europeo (CDP). Il sistema portuale italiano si colloca fra i primi 25 al mondo per numero di toccate di navi container ma è al 18° posto per efficienza di sbarco con un tempo medio di 0,92 giorni contro la media di 0,71 indicata da UNCTAD”. Secondo il Presidente di Federagenti Alessandro Santi c’è invece da rimboccarsi le maniche soprattutto nel momento attuale in cui i porti possono far fare il salto di qualità e fornire al sistema economico nazionale le armi per un rilancio. ...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Piombino, anche PIM preoccupata per il rigassificatore in porto

Il cantiere navale occupa parzialmente l’area dove dovrebbe ormeggiare la Fsru. Pioggia di richieste di chiarimenti a Snam

Pubblicato

il giorno

rigassificatore
PIOMBINO - Non si piega il fronte del no, composto da autorità locali, imprenditori e residenti piombinesi, che si oppongono completamente al progetto della nave Frsu, vale a dire il rigassificatore ormeggiato in porto. Come riporta anche Il Tirreno nell'edizione odierna (8/8), questo è il riassunto della posizione espressa dal Comune di Piombino che ha depositato la propria documentazione, un memorandum di dieci pagine, come richiesto dall'iter della conferenza dei servizi 'asincrona' aperta dal commissario straordinario Eugenio Giani.