Connect with us

Autotrasporto

Flexiwaggon: il vagone svedese per il trasporto di autoarticolati

L’equipaggiamento può essere manovrato dall’autista del mezzo pesante senza l’intervento di personale specializzato

Pubblicato

il giorno

Flexiwaggon
PORDENONE - Dopo la tragedia di Bologna, ci si continua a interrogare su quali siano le soluzioni migliori per aumentare la sicurezza del trasporto merci. In Italia circa l'80% di tutti i trasporti, contro il 73% della media europea, avviene su gomma. Una delle diverse possibilità arriva dalla Svezia e si chiama Flexiwaggon. Importato nel nostro Paese da Greenova Italia, società con sede a Pordenone che si occupa di selezionare tecnologie e prodotti per il risparmio energetico, è un vagone ferroviario molto versatile che può ospitare autoarticolati, con o senza motrice, ma anche pullman, furgoni e container. La particolarità nuova è che tutto l’equipaggiamento necessario è integrato e può essere manovrato dall’autista del mezzo pesante senza l’intervento di personale specializzato. Carico e scarico dei mezzi possono avvenire in qualsiasi scalo, anche piccolo, non servono stazioni attrezzate, né piattaforme. Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autotrasporto

Toninelli agli autotrasportatori: attenzione altissima per il settore

26,4 milioni di euro per le deduzioni forfettarie

Pubblicato

il giorno

osservatorio autotrasportatori
ROMA – Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, torna a parlare agli autotrasportatori attraverso una nota: "La mia attenzione e quella del Governo per il mondo degli autotrasportatori resta altissima. Nel decreto fiscale abbiamo mantenuto il primo impegno, stanziando 26,4 milioni di euro per quest'anno, che servono per aumentare le deduzioni forfettarie delle spese non documentate, così da portarle ben al di sopra della soglia dei 40 euro". "Stiamo inoltre lavorando sul tema delle accise -scrive ancora- e per inserire in legge di Bilancio incentivi alla rottamazione e al rinnovamento del parco mezzi. Sempre in manovra puntiamo a rifinanziare gli interventi sia in favore del trasporto intermodale che, soprattutto, a beneficio della riduzione compensata dei pedaggi autostradali a vantaggio degli autotrasportatori. Vista la rivoluzione che abbiamo inaugurato co...
Continua a leggere

Autotrasporto

Inaugurato distributore Lng per mezzi pensanti

All’Autoporto Sadobre, è il primo in Alto Adige

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Lng
BOLZANO - “Oggi è una giornata importante per l’autotrasporto e la logistica in Italia: dimostriamo di essere in linea con le richieste dell’Europa in tema di sostenibilità e che gli sforzi profusi in questi anni vanno nella giusta direzione”, ha detto a Campo di Trens (Bolzano) Isabella De Monte. L’eurodeputata Pd e componente della commissione Trasporti e turismo al Parlamento europeo, è intervenuta durante l’inaugurazione del nuovo impianto di gas liquido per mezzi pesanti nella stazione di rifornimento Lng Sadobre, cui è seguita la consegna di due nuovi camion Lng Iveco alla Fercam. Secondo De Monte “in Europa la parola chiave quando si parla di politica energetica, politica infrastrutturale e politica dei trasporti è una sola: sostenibilità. Salute, ambiente e sviluppo economico devono viaggiare su binari paralleli. Al Parlamento europeo stiamo discutendo il piano d’azione, proposto dalla Commissione europea, che prevede l’utilizzo più ampio possibile dei carburanti alterna...
Continua a leggere

Autotrasporto

Terzo valico: interrogazione al ministro Toninelli

Durante il question time di ieri in Senato, domanda sul futuro dell’opera

Pubblicato

il giorno

terzo valico
ROMA - Durante il question time di ieri al Senato, al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, sono state rivolte alcune domande, una delle quali sul Terzo valico. “Chiediamo -hanno chiesto Margiotta, Marcucci, Pinotti, Vattuone, Astorre, D'Arienzo- quale sia la posizione del ministro in indirizzo sul futuro dell'opera infrastrutturale del Terzo valico dei Giovi e se intenda confermare il cronoprogramma di avanzamento dei lavori previsto per il completamento dell'opera e l'entrata in esercizio della stessa a partire dalla fine del 2022. Si chiede anche se intenda rendere disponibili, con immediatezza, i fondi necessari per il completamento delle opere, con particolare riguardo all'assegnazione delle risorse al V lotto e al finanziamento del VI lotto”. “Il Terzo valico dei Giovi -ha risposto il ministro- è un’opera che trae origine da una Convenzione stipulata nel 1992 tra l’attuale Rfi e il Consorzio Cociv, che ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi