Fvg: connessione porti-interporti

Porti_ Fincantieri assonave innovazione
TRIESTE - Un’analisi per certi versi rivoluzionaria rispetto al passato, in quanto non focalizzata sulle infrastrutture di rete ma sui nodi, in particolare sugli interporti regionali e sul potenziamento del loro utilizzo in connessione con i porti di Trieste, Monfalcone e, in prospettiva, di Porto Nogaro. Questa una delle riflessioni emerse da parte dell’Amministrazione regionale nel corso della presentazione dello studio, elaborato dall’Agenzia Imprenditoriale Operatori Marittimi (Aiom), sul sistema logistico regionale in funzione dello sviluppo dei flussi del traffico delle merci che interagiscono sugli interporti e sui porti della regione orientato alle modalità di carico unitizzato (container, semirimorchi e casse mobili), convenzionale e project cargo. Tra le finalità della ricerca, nella prima fase, quella di valutare la possibilità di utilizzo degli interporti quali centri di raccolta e distribuzione del carico convenzionale, anche in relazione alla domanda del settore ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

salerno
Porti

Salerno potenzia il Molo 3 Gennaio

SALERNO – L‘Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno centrale ha consegnato a fine Giugno il cantiere che ha dato il via al consolidamento e adeguamento funzionale del lato di…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar