Connect with us

Porti

Genova: nel 2018 il porto non cresce

Ad influire negativamente il crollo del ponte e le calamità naturali

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

Genova_costa crociere rallentamento
GENOVA - Dopo un anno molto particolare per tutta la città, il porto di Genova fa il bilancio dei traffici del 2018: dopo un lungo periodo di crescita, si registra per l'anno concluso da poco più di un mese un rallentamento esteso a tutti i settori. Il crollo del ponte Morandi e gli eccezionali eventi atmosferici di fine Ottobre, che hanno colpito seriamente le coste liguri e in particolare quelle savonesi, hanno avuto ripercussioni sulla città di Genova e sull’economia dell’intero sistema portuale, destinate a produrre effetti anche nel medio termine. L’esercizio 2018 degli scali dell’Autorità di Sistema ha chiuso con 70 milioni di tonnellate, in crescita dell’1,7 per cento rispetto al 2017 a fronte di una crescita del 4,3 per cento nei primi 7 mesi dell’anno. Nonostante le conseguenze negative derivanti dal crollo del ponte Morandi, Genova ha registrato una sostanziale stabilità (+0,3 per cento) in termini di tonnellate complessive con un...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Montreal Port Authority sigla accordo con Cbi

Per realizzare un terminal container a Contrecoeur

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Montreal Port Authority
MONTREAL - Montreal Port Authority (Mpa) ha siglato un accordo di collaborazione con Canada Infrastructure Bank (Cib). Oggetto del Memorandum of Understanding la realizzazione di un piano finanziario per realizzare un nuovo terminal container a Contrecoeur (nella foto), dove il porto prevede di espandere la sua attività. Questa due diligence includerà le attività di pianificazione e pre-acquisizione per la progettazione, la costruzione, il finanziamento, l’operatività e la manutenzione del terminal. La Montreal Port Authority sottolinea, inoltre, che l’obiettivo del nuovo terminal è di migliorare l’attività di import - export e quindi sostenere la crescita economica del Canada e del commercio internazionale. Il terminal di Contrecoeur migliorerebbe l’infrastruttura del porto che supporta il flusso di merci dalle navi portacontainer e aumenterebbe la capacità attuale e per i prossimi decenni. Il p...
Continua a leggere

Porti

Sulla ”Tramper” 5mila tonnellate di tubi

La nave li ha imbarcati a Iskenderun e trasportati ad Agadir

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Tramper
LIVORNO – Nei giorni scorsi abbiamo dato notizia sul nostro quotidiano www. messaggeromarittimo. it dell’inaugurazione di nuovi uffici a Livorno della Compagnia di Navigazione del Mediterraneo, una struttura con sede a Tortolì (Nuoro) che si avvale nello scalo labronico della collaborazione di Giuseppe Garbo. La compagnia armatrice oggi informa che la nave di proprietà “Tramper” ha effettuato un carico speciale di tubi che saranno posizionati per condotte idriche, dallo scalo turco di Iskenderun a quello marocchino di Agadir. Oltre 5mila tonnellate il peso del materiale imbarcato sulla "Trumper". La compagnia informa che sta progettando un imbarco eccezionale anche del porto di Livorno nel mese di Settembre.
Continua a leggere

Porti

Il porto di Amburgo continua a crescere

Nel primo semestre 4,7 mln di teu (+7,5%)

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Il porto di Amburgo
AMBURGO - Il porto di Amburgo continua a crescere. Il più grande scalo della Germania, infatti, annuncia i positivi risultati ottenuti nel primo semestre. Le merci complessivamente movimentate sono aumentate del 4,1% a 69,4 milioni di tonnellate. Particolarmente buona, la tendenza di crescita nel segmento general cargo, con un incremento del 6,1% a 48,4 milioni di tonnellate. Risultato scaturito principalmente grazie all’eccellente movimentazione totale e dei container. In lieve calo, invece, il comparto delle rinfuse, inferiore dello 0,3% rispetto al primo semestre dell’anno scorso a 21 milioni di tonnellate. All’aumento del 7,5% nella movimentazione di container, a 4,7 milioni di teu, contribuiscono principalmente i quattro nuovi servizi di linea che da inizio anno collegano la città anseatica con i porti degli Stati Uniti, Canada e Messico. Con 283.000 teu gestiti da inizio anno nella relazione commerciale con gli Stati Unit...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi