Connect with us

Porti

Genova: nel 2018 il porto non cresce

Ad influire negativamente il crollo del ponte e le calamità naturali

Pubblicato

il giorno

Genova_costa crociere rallentamento
GENOVA - Dopo un anno molto particolare per tutta la città, il porto di Genova fa il bilancio dei traffici del 2018: dopo un lungo periodo di crescita, si registra per l'anno concluso da poco più di un mese un rallentamento esteso a tutti i settori. Il crollo del ponte Morandi e gli eccezionali eventi atmosferici di fine Ottobre, che hanno colpito seriamente le coste liguri e in particolare quelle savonesi, hanno avuto ripercussioni sulla città di Genova e sull’economia dell’intero sistema portuale, destinate a produrre effetti anche nel medio termine. L’esercizio 2018 degli scali dell’Autorità di Sistema ha chiuso con 70 milioni di tonnellate, in crescita dell’1,7 per cento rispetto al 2017 a fronte di una crescita del 4,3 per cento nei primi 7 mesi dell’anno. Nonostante le conseguenze negative derivanti dal crollo del ponte Morandi, Genova ha registrato una sostanziale stabilità (+0,3 per cento) in termini di tonnellate complessive con un...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Livorno: ulteriore allargamento canale di accesso

Il porto risponde così alla sfida delle grandi navi

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

livorno
LIVORNO - Allargare ulteriormente la strettoia del Marzocco per migliorare l’accessibilità del porto. È questo il nuovo obiettivo dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale che nei giorni scorsi, in una riunione tecnica con la Capitaneria, i piloti e gli operatori portuali, ha proposto un progetto di approfondimento dei fondali in prossimità dei punti più stretti del canale di accesso, quelli in cui passano i tubi dell’Eni. Si tratterebbe - informa l’AdSp - di rimuovere complessivamente 20 mila metri cubi di sedime per arrivare a dare al canale una larghezza di 70 metri (dagli attuali 57 metri) ed una profondità di 13 metri proprio laddove passano le tubazioni. Una novità questa che potrebbe tradursi in nuovi importanti benefici per gli operatori portuali e, soprattutto, per le grandi compagnie di navigazione. Se infatti le simulazioni di manovra programmate dovessero dare un riscontro favorevole, i nuovi lavori di dragaggio potrebbero consentire di porta...
Continua a leggere

Porti

Le prospettive del Mediterraneo tra Canale di Suez e Via della seta

Stamani a Napoli il convegno sui possibili sviluppi

Pubblicato

il giorno

suez prospettive
NAPOLI – “Le prospettive marittime del Mediterraneo, tra Canale di Suez e Via della seta”: questo il tema del convegno di oggi al centro congressi del Terminal Napoli. Il recente raddoppio del Canale di Suez, aumentando la capacità di trasporto, ha migliorato la competitività del Mediterraneo alimentandone i flussi commerciali, perché ha reso questa rotta mercantile molto più conveniente rispetto alla circumnavigazione del continente africano per raggiungere il Nord Europa. L’evento, organizzato dall’Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno centrale in collaborazione con Srm (Centro Studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo), ha affrontato gli effetti che questa crescita dei traffici può comportare per i porti del Sud Italia. Per offrire un contributo di analisi alla discussione, è stato presentato il recente studi...
Continua a leggere

Porti

Assoporto Augusta: il Gnl è indispensabile

Noè: si costruisca un deposito di gas naturale

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

AUGUSTA - “Abbiamo una nuova sfida per il futuro del porto che è quella del gas naturale liquefatto, il Gnl di cui tanto si sta discutendo in questi giorni e auspichiamo che nasca al più presto un deposito di bunkeraggio al porto commerciale”. Lo ha detto Marina Noè, presidente di Assoporto Augusta che è intervenuta ieri pomeriggio, in un affollato salone al circolo Unione di Augusta, al convegno promosso dalla sezione di Augusta della Fidapa su “Le donne raccontano il territorio di Augusta, bellezze naturali, patrimonio storico-artistico, economia. Realtà attuale prospettive di sviluppo nell’era digitale”. La presidente degli operatori portuali megaresi, da sempre impegnata nel settore della cantieristica navale, ha detto che “Augusta sta vivendo un momento di passaggio e si devono creare le prospettive di una nuova evoluzione, per dare ai nostri giovani la possibilità di confrontarsi con un nuovo mondo. Dobbiamo riuscire a capire che Augusta potrà aver il punto di svolta se rie...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi