Giachino: “Logistica ed export hanno evitato il PIL negativo nell’ultimo decennio”

MILANO – “E’ importante parlare di logistica perché senza il surplus commerciale che abbiamo registrato negli ultimi dieci anni in Italia, con l’export che ha superato le importazioni, avremmo avuto per la prima volta sempre un PIL negativo. Il commerciale globale, per il nostro Paese, è un motore di sviluppo. E la logistica può renderlo competitivo”. Così si esprime Mino Giachino, presidente di Saimare, intervenuto in qualità di relatore in occasione del recente Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry, evento giunto alla sua settima edizione nel contesto della sede di Assolombarda a Milano.

Ferrobonus e Ecobonus

“Abbiamo perso tempo con troppe parole e pochi fatti nell’ultimo decennio. Di fatto, stiamo ancora utilizzando le forme di incentivi come Ferrobonus e Marebonus frutto dell’esperienza del mio Governo nel 2009 (già sottosegretario ai Trasporti con Altero Matteoli), senza però renderli strutturali nel bilancio dello Stato – prosegue critico Giachino – Due misure veramente ‘green’ per diminuire traffico, incidenti e inquinamento, rendendo più competitiva la nostra logistica. Anche se resta da risolvere anche la questione dei tempi di attesa presso i nostri scali, ancora troppo lunghi. Come Saimare conosciamo molto bene la questione: il prossimo 24 marzo l’azienda compie 99 anni di attività“.

Per l’esperto dirigente, già  presidente della Consulta dei Trasporti, resta poi caro anche il tema del franco destino tornato più volte sulla bocca degli addetti ai lavori presenti all’appuntamento nel capoluogo lombardo. “Una delle quattro proposte operative presentate al Governo Monti nel 2012 verteva proprio su questa forma di incentivo per rilanciare la logistica nazionale – ricorda ancora Giachino – Purtroppo venne snobbata e finì in qualche cassetto. Ma il tema è ancora attuale: bisogna passare dalle parole ai fatti”.

Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

nola
Logistica

Interporto Nola: comincia bene il 2024

NOLA – L’Interporto di Nola continua a crescere in tema di intermodalità. Dopo la stasi dello scorso anno e dei primi mesi 2024, sono stati attivati, e poi anche potenziati,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar