Connect with us

Porti

Rigassificatore Piombino, la prima ordinanza di Giani

Il presidente della Toscana, nonché commissario straordinario, interviene in Consiglio Comunale straordinario per mediare al no di cittadini e istituzioni

Pubblicato

il giorno

Piombino
PIOMBINO - Come riporta Toscana Notizie, l'organo ufficiale del Consiglio Regionale, il presidente Eugenio Giani (che oggi, primo luglio, sarà impegnato a presenziare direttamente in Consiglio Comunale per cercare di rassicurare una città intera che si oppone al progetto per questioni di sicurezza ambientale e tutela economica delle altre realtà portuali, ndr)  ha apposto la prima firma in qualità di commissario straordinario per l'installazione del rigassificatore a Piombino, investitura ricevuta dal premier Draghi lo scorso 9 giugno. La prima ordinanza (la numero 86 del 28 giugno 2022) è finalizzata a costituire l’ufficio commissariale e individuato le prime strutture...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Piombino, anche PIM preoccupata per il rigassificatore in porto

Il cantiere navale occupa parzialmente l’area dove dovrebbe ormeggiare la Fsru. Pioggia di richieste di chiarimenti a Snam

Pubblicato

il giorno

rigassificatore
PIOMBINO - Non si piega il fronte del no, composto da autorità locali, imprenditori e residenti piombinesi, che si oppongono completamente al progetto della nave Frsu, vale a dire il rigassificatore ormeggiato in porto. Come riporta anche Il Tirreno nell'edizione odierna (8/8), questo è il riassunto della posizione espressa dal Comune di Piombino che ha depositato la propria documentazione, un memorandum di dieci pagine, come richiesto dall'iter della conferenza dei servizi 'asincrona' aperta dal commissario straordinario Eugenio Giani.